Il Papa a sorpresa dai bimbi malati

Oggi pomeriggio papa Francesco ha voluto fare una sorppresa ai piccoli pazienti ricoverati nella sede di Palidoro dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù, trenta chilometri a nord di Roma.

Come riporta Avvenire: È entrato con discrezione in ogni stanza, fermandosi praticamente con tutti i 120 bambini dei reparti. A ognuno ha porto un dono, regalato una carezza e un sorriso, ha chiesto informazioni sul loro stato di salute. Ai genitori, invece, un abbraccio e una parola di conforto per dare forza nel momento della prova e della malattia per la loro famiglia.Il risveglio dal riposino del pomeriggio è stato davvero senza parole per alcuni. Come per Alexandro, due anni e mezzo, rimasto con gli occhi sgranati per alcuni secondi quando Francesco è entrato nella sua stanza poco dopo le 15 mentre lui dormiva. «Proprio in quel momento mio figlio ha aperto gli occhi ed è stato un risveglio unico, che non dimenticherà mai», racconta la mamma, Corina Roman. Alexandro, ricoverato per polmonite, ha fissato più volte quella foto che ritraeva il Papa donata da Bergoglio ai piccoli pazienti insieme ad un rosario, poi è tornato con lo sguardo verso quell’uomo vestito di bianco. E ad un certo punto ha gridato: «È davvero il Papa, è il Papa!». Lì, continua la madre, «ci siamo fatti tutti una risata. Poi Francesco ci ha chiesto come si sentiva il bimbo. È stato un momento molto emozionante e siamo tutti ancora molto colpiti. Ci ricorderemo di lui per sempre». Ora Alexandro tiene quella foto accanto a lui sul cuscino e – dice divertita alla fine Corina – «credo la terrà lì anche stanotte».

Un gesto che veramente ci fa comprenderà la grande umanità e carità di questo Papa è l’attenzione che dimostra di avere verso i piccoli gli ultimi, un grande gesto che a noi piace sottolineare