Papa Francesco spiega: cosa sono salvezza e liberazione

Cosa ci dice, oggi, Papa Francesco? Il consiglio del Santo Padre di oggi viene ad illuminare le vite di ognuno di noi. Ascoltiamolo.

Papa Francesco consiglio oggi

La meditazione di Papa Francesco ci invita a porre l’attenzione sul concetto della salvezza. Se si è salvi vuol dire che si è liberi.

Papa Francesco: “Chi è salvo, è libero”

Papa Francesco pone la sua riflessione sul concetto della salvezza, facendo riferimento, anche, ad alcuni brani della Bibbia: “Salvezza. Durante il suo viaggio da Bersabea a Carran, Giacobbe decide di fermarsi a riposare in un luogo solitario. In sogno, vede una scala che in basso poggia sulla terra e in alto raggiunge il cielo (cfr Gen 28,10-22a). La scala, sulla quale salgono e scendono gli angeli di Dio, rappresenta il collegamento tra il divino e l’umano, che si realizza storicamente nell’incarnazione di Cristo (cfr Gv 1,51), offerta amorosa di rivelazione e di salvezza da parte del Padre”.

La scala per unirci al cielo

Il Santo Padre usa un’allegoria, molto vicina a noi: quella della scala: “La scala è allegoria dell’iniziativa divina che precede ogni movimento umano. Essa è l’antitesi della torre di Babele, costruita dagli uomini che, con le proprie forze, volevano raggiungere il cielo per diventare dèi. In questo caso, invece, è Dio che “scende”, è il Signore che si rivela, è Dio che salva. E l’Emmanuele, il Dio-con-noi, realizza la promessa di mutua appartenenza tra il Signore e l’umanità, nel segno di un amore incarnato e misericordioso che dona la vita in abbondanza”.

Di fronte a questa rivelazione, Giacobbe compie un atto di affidamento al Signore, che si traduce in un impegno di riconoscimento e adorazione che segna un momento essenziale nella storia della salvezza. Chiede al Signore di proteggerlo nel difficile viaggio che dovrà proseguire e dice: «Il Signore sarà il mio Dio» (Gen 28,21)”.

Papa Francesco: “Affidiamoci a Dio e saremo liberi”

Quando si è salvi, si è liberi: “E questo totale ed estremo affidamento è ciò che accomuna tutti nella ricerca della salvezza. Sono episodi di liberazione”.

Papa Francesco ci aiuta a capire che affidarci a Dio non è una cosa insensata: Dio sa sempre ciò che è giusto per noi. Affidiamoci a Lui, anche attraverso la Vergine Maria.

ROSALIA GIGLIANO

Dall’omelia dell’anniversario della visita a Lampedusa – 8/7/2019

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]