La creatività dell’amore di Dio: papa Francesco e il gioco di magia – VIDEO

Momento di allegria per Bergoglio a Santa Marta

Un video mostra come Papa Francesco si diverta a fare un piccolo gioco di magia.

Le hice magia al Papa Francisco

En esta magia que le hicimos al Papa Francisco descubriremos cómo sanar todas las heridas de nuestro corazón ¡NO TE LA PIERDAS! #PapaFrancisco #SoyRenovaTe invito a que sigas a Experiencia Renova La magia la hicimos en una audiencia privada con el Papa para dar continuidad al Plan RENOVA+, el cual es un plan global de evangelización para la revitalización de toda la Iglesia. Visita la página web y conoce más www.renovamas.org

Pubblicato da Padre José Luis González Santoscoy su Venerdì 12 luglio 2019

Il video è stato postato da un sacerdote messicano.

Il video

Alla domanda del sacerdote, “Cosa può spezzare il cuore dell’uomo?”, il Santo Padre ha spiegato che “sono il chiacchiericcio, l’odio e l’invidia. Ma che ti chiami Madrake tu?” – ha concluso divertito il Pontefice.

Il gioco di Papa Francesco

Una scena divertente a Santa Marta, la sede dove abita papa Francesco. Un sacerdote messicano, don Josè Luis Santoscoy, si è presentato dal santo padre con un piccolo gioco di magia, che aveva come tema quello di predicare la creatività dell’amore di Dio.

Papa Francesco non avrebbe mai immaginato che, attraverso le semplici istruzioni del sacerdote, anche lui avrebbe potuto realizzare questo piccolo gioco: “Ho proposto questo gioco al santo padre perché, come San Giovanni Bosco che attirava e predicava ai giovani anche con semplici giochi, anche io voglio attuare con i miei giovani un particolare piano di evangelizzazione” – ha spiegato il sacerdote.

papa francesco gioco magia
Photo Getty Images

ROSALIA GIGLIANO

Fonte: aleteia.org

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]