Papa Francesco: un antico palazzo di Roma diventa dormitorio per i poveri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:45

Un dono importante da parte di Papa Francesco per i senzatetto: quello che doveva diventare un hotel di lusso, ora diventerà un dormitorio.

papa francesco poveri
photo web source: vita.it

Un posto per i senza fissa dimora a due passi da Piazza San Pietro: questo è stato il dono di Papa Francesco per ospitare i bisognosi.

Papa Francesco: “Il dono per i senza tetto”

Doveva diventare un albergo a 5 stelle con vista sul Vaticano e su Piazza San Pietro, ma Papa Francesco ha pensato ai più poveri, e lo ha trasformato in un dormitorio per i senza tetto. Giovedì sera, 14 novembre, il Santo Padre lo ha inaugurato e, nonostante il brutto tempo, ha voluto esserci di persona anche per vedere come era stata trasformata la struttura.

Tanti sono i senza tetto e i bisognosi che si accampano come possono proprio nei pressi del Colonnato di Piazza San Pietro. Un’immagine che ha colpito il cuore di Francesco, portandolo alla decisione di donare un antico palazzo proprio a loro, ai poveri.

Palazzo Migliori è l’edificio scelto

L’edificio porta ancora il nome dell’antica famiglia che fino agli Anni Trenta lo possedeva ed è situato a Via Borgo Santo Spirito. Si tratta di Palazzo Migliori che, da dopo il 1930, è passato alla Santa Sede ed è gestito dall’Apsa. “Ho chiesto all’Apsa la disponibilità di questo palazzo, proprio per crearne un dormitorio rifugio per i più bisognosi” – ha detto il Pontefice.

La struttura, che può ospitare fino a 50 persone, può aumentare la sua capienza posti letto in concomitanza con le grandi emergenze freddo dei mesi invernali. Inoltre, la colazione e la cena sono garantite ad ogni ospite grazie ad una attrezzata cucina che potrà preparare fino a 250 pasti caldi. Il palazzo ha, anche, un ascensore e una cappella interna. Accanto al terzo e quarto piano destinati alle camere da letto, al primo ed al secondo piano ci saranno invece i servizi diurni con sale per l’ascolto, la lettura e l’uso di internet.

I lavori per allestire e rimodernare la struttura sono durati alcuni mesi e sono stati finanziati dall’Elemosineria Apostolica, ma anche da offerte di privati e dai ricavati della vendita di pergamene con la benedizione del Santo Padre.

Papa Francesco: “Il dormitorio e il presidio sanitario di Piazza San Pietro”

Un gesto d’amore e di accoglienza voluto da Papa Francesco che si va ad aggiungere al già presente Presidio Sanitario mobile di Piazza San Pietro, che offre visite gratuite ai più bisognosi, dal mattino alla sera, tutti i giorni.

ROSALIA GIGLIANO

Fonte: ilmessaggero.it

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]