La Messa del Papa in diretta: segui quella di oggi sabato 28 Marzo – Video

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:44

Ogni giorno, la Messa da Santa Marta di Papa Francesco sarà un modo per accompagnare i fedeli in questo momento difficile.

Papa Francesco, per sentirsi vicino a tutti i fedeli, celebrerà ogni giorno la Messa alle ore 7,00 in streaming: “Sarò vicino a tutti voi”.

Papa Francesco: la Messa in diretta streaming

Papa Francesco celebra la Santa Messa alle ore 7,00 in diretta streaming dalla cappella in Santa Marta: “Sono qui a pregare e a celebrare la Santa Messa per ognuno di voi. In particolare sono vicino a tutti gli ammalati, agli anziani”.

“Preghiamo per chi inizia a soffrire la fame a causa della pandemia”

Il Papa ha pregato, questa mattina, per tutti i sofferenti: “In questi giorni, in alcune parti del mondo, si sono evidenziate conseguenze – alcune conseguenze – della pandemia. Una di quelle è la fame. Si incomincia a vedere gente che ha fame, perché non può lavorare, non aveva un lavoro fisso, e per tante circostanze. Preghiamo per le famiglie che incominciano a sentire il bisogno a causa della pandemia”.

Papa Francesco Santa Marta 28 Marzo 2020
frame YouTube

Papa Francesco: “Le spaccature nel popolo di Dio”

Commentando il Vangelo del giorno, Francesco loda tutti quei sacerdoti e suore che, anche in questo periodo di emergenza, continuano ad aiutare tutti quelli che ne hanno bisogno. Ma afferma anche che esiste l’elite, purtroppo, nella Chiesa: “C’è una spaccatura nel popolo: il popolo che segue Gesù lo ascolta, perché la Parola di Gesù entra nel cuore. Poi ci sono i dottori della Legge che a priori rifiutano Gesù perché non opera secondo la legge. 

[…] Questo gruppo dei dottori della Legge, l’élite, prova disprezzo per Gesù. Ma anche, prova disprezzo per il popolo, “quella gente”, che è ignorante, che non sa nulla. Il santo popolo fedele di Dio crede in Gesù, lo segue, e questo gruppetto di élite, i dottori della Legge, si stacca dal popolo e non riceve Gesù. Il popolo di Dio segue Gesù … non sa spiegare perché, ma lo segue e arriva al cuore, e non si stanca“.

“Ancora oggi, nella Chiesa, alcuni chierici si credono migliori di altri”

Papa Francesco ci spiega che, ancora oggi, purtroppo, esiste il problema nella Chiesa di chi si crede appartenente ad una elite: “Il problema delle élite, dei chierici di élite come questi, è che avevano perso la memoria della propria appartenenza al popolo di Dio […] Tante volte penso: è gente buona – sacerdoti, suore – che non hanno il coraggio di andare a servire i poveri. Qualcosa manca. Quello che mancava a questa gente, ai dottori della Legge. Hanno perso la memoria, hanno perso quello che Gesù sentiva nel cuore“.

ROSALIA GIGLIANO

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]