“La nostra sia una vita di impegno concreto”. Il Papa invita a rinnovare la fede

Durante l’Angelus domenicale, Papa Francesco ci invita a porci alla sequela della volontà di Dio, che ci chiama a seguirlo.

papa francesco
photo Getty Images

“La vita cristiana non è fatta di sogni e belle aspirazioni, ma di impegni concreti”, dice Papa Francesco, commentando il Vangelo del giorno.

Papa Francesco: “La nostra fede sia di impegni concreti”

Papa Francesco ci invita a non rifiutare la richiesta di Gesù di seguirlo nella sua vigna: “La nostra non è una religione intesa solo come pratica esteriore e abitudinaria. Perché la fede non è fatta di sogni o di belle aspirazioni, ma di impegni concreti”.

Gesù si oppone a una religiosità che non coinvolge la vita umana, che non interpella la coscienza e la sua responsabilità di fronte al bene e al male […] L’obbedienza non consiste nel dire ‘sì’ o ‘no’, ma nell’agire, nel coltivare la vigna, nel realizzare il Regno di Dio, nel fare il bene” – spiega Francesco.

“Noi siamo privilegiati dalla grazia di Dio”

Con una sola frase, il Pontefice riassume il senso del Vangelo di questa domenica: “Tanti sono quelli che non seguono i comandamenti di Dio, quelli che non seguono la morale, e dicono: «Tanto, quelli che vanno in Chiesa sono peggio di noi!». No, non è questo l’insegnamento di Gesù. Gesù non addita i pubblicani e le prostitute come modelli di vita, ma come privilegiati della Grazia” – ha commentato.

Papa Francesco Dio è tra noi

Papa Francesco: “La fede è scegliere l’amore di Dio”

Francesco, in ultimo, ci spiega, anche il vero significato della fede: “La fede in Dio chiede di rinnovare ogni giorno la scelta del bene rispetto al male, la scelta della verità rispetto alla menzogna, la scelta dell’amore del prossimo rispetto all’egoismo […] Combattere per il bene, combattere per non cadere nella tentazione, fare da parte nostra quello che possiamo e arrivare a vivere nella pace e nella gioia delle Beatitudini.

Il Vangelo di oggi chiama in causa il modo di vivere la vita cristiana, che non è fatta di sogni o di belle aspirazioni, ma di impegni concreti, per aprirci sempre più alla volontà di Dio e all’amore verso i fratelli”.

Un invito a non dire mai di NO a Cristo, ma a seguirlo sempre sulla via che lui ha tracciato per noi.

Fonte: vaticannews.va

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]