Papa Francesco: il male è perdente anche quando sembra trionfare

Nella celebrazione della Basilica Vaticana di ieri pomeriggio il Santo Padre si è voluto soffermare sui 147 Cristiani martirizzati in Kenia e sul problema di ignorare il fatto lavandosi le mani come fece Pilato. Bergoglio afferma che dobbiamo avere a cuore il futuro dei nostri fratelli e della nostra fede pregando e confidando nella vittoria del nostro Signore, il quale ha vinto il male del mondo opponendo alla violenza la mitezza, la pazienza e l’amore. 

 

Schermata 2015-04-04 alle 13.02.12