Papa Francesco spiega: “Ascoltiamo le grida dei poveri del mondo”

Cosa ci dice, oggi, Papa Francesco? Il consiglio del Santo Padre di oggi viene ad illuminare le vite di ognuno di noi. Ascoltiamolo.

Papa Francesco consiglio oggi

La meditazione di Papa Francesco ci invita a porre l’attenzione sull’invocazione dei poveri: “Dio ascolta gli oppressi”.

Papa Francesco: “Il grido dei poveri”

Papa Francesco, a conclusione del Sinodo sull’Amazzonia, invita tutti ad ascoltare il grido dei poveri: “L’invocazione del povero, che attraversa le nubi, perché Dio ascolta la preghiera dell’oppresso. Il grido dei poveri, insieme a quello della terra, ci è giunto dall’Amazzonia”.

Le voci dei poveri, insieme a quelle di tanti altri dentro e fuori l’Assemblea sinodale – Pastori, giovani, scienziati – ci spingono a non rimanere indifferenti. Abbiamo sentito spesso la frase “più tardi è troppo tardi”: questa frase non può rimanere uno slogan” – ha detto il Santo Padre.

Che cos’è stato il Sinodo?

Il Sinodo è stato, come dice la parola, un camminare insieme, confortati dal coraggio e dalle consolazioni che vengono dal Signore. Abbiamo camminato guardandoci negli occhi e ascoltandoci, con sincerità, senza nascondere le difficoltà, sperimentando la bellezza di andare avanti uniti, per servire. Ci stimola in questo l’Apostolo Paolo nella seconda Lettura odierna: in un momento drammatico per lui, mentre sa che sta per essere versato in offerta – cioè giustiziato – e che è giunto il momento di lasciare questa vita, scrive, in quel momento: «Il Signore però mi è stato vicino e mi ha dato forza, perché io potessi portare a compimento l’annuncio del Vangelo e tutte le genti lo ascoltassero»”.

Papa Francesco: “Come posso annunciare il Vangelo?”

Papa Francesco ci chiede: “Io, che cosa posso fare di buono per il Vangelo? Nel Sinodo ce lo siamo chiesti, desiderosi di aprire nuove strade all’annuncio del Vangelo. Si annuncia solo quel che si vive. E per vivere di Gesù, per vivere di Vangelo bisogna uscire da se stessi”.

Il Santo Padre ci invita ad essere buoni annunciatori del Vangelo di Gesù Cristo, come lo sono stati gli Apostoli e i Santi.

ROSALIA GIGLIANO

Dall’Angelus del 27/10/2019

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it