Papa Francesco: l’esorcismo a distanza di Angel

Papa Francesco ha mostrato molta attenzione verso una donna provata dagli attacchi del demonio, da ben 15 anni.

 

Papa Francesco
Papa Francesco – esorcismo

L’ha seguita da lontano, essendo lei messicana, ed ha chiesto a molti di pregare per lei. La storia risale a qualche anno fa, al 2015 per la precisione, e la donna si chiama Angel.

La donna aveva incontrato Papa Francesco durante un’udienza in Vaticano. Da Roma, poi, il Papa aveva celebrato una Santa Messa di liberazione a Casa Santa Marta, su richiesta per lei, e non solo in un’occasione.

Papa Francesco prega per una donna posseduta

“In centinaia – tra l’altro– raggiungono di notte il Santuario intitolato alla Madonna di Guadalupe per una preghiera collettiva e per l’esorcismo ad Angel”. Il demonio, che non voleva proprio lasciarla, aveva dato “conferma di ciò che aveva detto a padre Amorth, durante un esorcismo a Roma: “Angel non sarà liberata, finché in Messico non sarà cambiata la legge sull’aborto”.”.

Questo caso di possessione diabolica, che il Papa in persona ha voluto seguire, è raccontato nei dettagli da Fabio Marchese Ragona, nel libro “Il mio nome è Satana. Storie di esorcismi dal Vaticano a Medjugorje” (edizioni San Paolo). La liberazione di Angel è stata, poi, portata a termine dal Cardinale indiano, Monsignor Ivan Dias. “La stanza sembra invasa da una incredibile puzza di zolfo – racconta chi ha assistito – La lotta col demonio dura circa venti minuti, al termine dei quali la ragazza sembra risvegliarsi da uno stato di trance. Non ricorda nulla, ma sembra avere ritrovato la pace”.

Antonella Sanicanti

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]