Papa Francesco: hanno travisato le mie parole

Anche le parole di Papa Francesco posso essere travisate: è successo durante un suo dialogo con i Gesuiti in Africa.

papa francesco parole
photo web source

Parole riguardanti i peccati di gola e lussuria che sono state fraintese, manipolate o mai pronunciate da Papa Francesco: ecco cosa è successo.

Bisogna stare attenti quando si interpretano o si trascrivono le parole di un’intervista o, magari, ascoltate così, senza averne capito l’argomento o la situazione nelle quali esse erano inserite. E’ quello che è capitato anche a Papa Francesco durante un incontro con i padri Gesuiti nel suo ultimo viaggio Apostolico in Africa.

Le parole mai pronunciate da Papa Francesco

Ma sono state mai dette o mai pronunciate queste parole dal Pontefice? O si tratta di una manipolazione a mezzo stampa? In alcune recenti pubblicazioni dei discorsi e dei dialoghi di Papa Francesco in Mozambico, da parte del giornale Civiltà Cattolica, mentre il Santo Padre parlava che una delle dimensioni del clericalismo è fissare la morale sul sesto comandamento, ha aggiunto queste parole: “Una volta un gesuita mi disse di stare attento nel dare l’assoluzione, perché ci sono dei peccati maggiori, come l’orgoglio, l’arroganza, il dominio. Ma anche quelli meno gravi, come la gola e la lussuria. […] Ci si concentra sul sesso, ma non si dà peso alla menzogna, al pettegolezzo. La chiesa ha bisogno di riflettere su questo punto”.

La versione date dai vari giornali

Sulle parole “gola” e “lussuria”, in vari contesti, si è, forse, parlato di un virgolettato di troppo, puntando il dito sul fatto che Francesco abbia declassato a “peccati meno gravi”, proprio lussuria e gola. Altre testate giornalistiche, differenti da Civiltà Cattolica, hanno tradotto in modo più prudente le parole di Papa Francesco, scrivendo “non sono peccati tanto gravi”.

Ma c’è chi addirittura ha scritto che Papa Francesco avrebbe detto: “La lussuria non è un peccato grave”.  Se andiamo a cercare, le parole del Santo Padre sono state girate in tante maniere, a seconda della convenienza di cosa si volesse far veramente dire a Francesco.

Papa Francesco: non ha mai pronunciato questo pensiero

Ma è da precisare che il vero testo del discorso ribadisce che “Papa Francesco non ha mai pronunciato queste parole: Gola e lussuria non sono peccati. O, almeno, non sono fra i più gravi”.

Perché arrivare a manipolare le parole del Pontefice a seconda della convenienza? Solo per fare polemiche, o per screditare la figura e la dignità di Francesco? Purtroppo il Santo Padre non è nuovo a questo tipo di “errore”, se così possiamo chiamarlo.

Parole mai dette solo per avere qualche like in più sui social network alla propria notizia: questo è ciò che veramente può far gola a chi travisa parole mai pronunciate a proprio piacere.

ROSALIA GIGLIANO

Fonte: vaticannews.va

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]