Papa Francesco: Il prossimo sei anche tu. Non c’è amore senza compassione

Qual è l’atteggiamento giusto che ogni cristiano dovrebbe tenere con l’altro? Ce lo spiega Papa Francesco

Papa Francesco ci richiama all’atteggiamento corretto che ogni cristiano dovrebbe tenere.

Papa Francesco prossimo

“Amiamo i fratelli come noi stessi”.

Il modello del buon samaritano

L’Angelus di papa Francesco di questa domenica è incentrato sulla figura del Buon Samaritano, tanto che, prima dell’incontro con i fedeli a piazza S.Pietro, Bergoglio tweetta: “Gesù ci propone come modello il Buon Samaritano e ci dimostra come amare i fratelli come noi stessi”.

Papa Francesco pone l’attenzione sul concetto della misericordia di Dio e sulla necessità che ognuno di noi ha di amare e di essere amato: “Dio ci dimostra come si possa amare con tutto il cuore e ci esprime al tempo stesso quella umanità che, qualche volta, dimentichiamo di avere. La sua misericordia nei confronti della vita umana è il vero volto dell’amore”.

Dobbiamo essere capaci di avere compassione. Se davanti a una persona che ci chiede aiuto, noi di compassione non ne abbiamo ed il nostro cuore non si commuove, vuol dire che c’è qualcosa che non va. Stiamo attenti: non ci lasciamo trascinare dall’insensibilità egoistica. Agiamo sempre secondo un modello cristiano” – ci dice il santo padre.

Il Samaritano ama il suo prossimo

Nel commentare il Vangelo della domenica, Bergoglio analizza come Gesù è interrogato dai dottori della legge e, alla richiesta di uno di questi su come si faccia ad ottenere la vita eterna, Gesù risponde: “Amerai il prossimo tuo come te stesso…e poi girano le spalle davanti all’uomo derubato e ferito che incontrano per strada. Conosciamo il disprezzo che i giudei avevano nei confronti dei samaritani.

E, guarda caso, Gesù sceglie proprio un samaritano identificandolo come elemento positivo della parabola: anche uno straniero che non conosce il vero Dio e non frequenta il suo tempio, è capace di comportarsi secondo volontà, avendo compassione del fratello bisognoso”.

Papa Francesco: anche se non crede, il samaritano fa del bene

Perché guardare al samaritano come modello? “Gesù lo sceglie proprio perché è uno che non aveva fede. Anche fra noi c’è tanta gente agnostica, che non crede ma che fa del bene. Il samaritano era un uomo che ha dimostrato di amare Dio e il suo prossimo anche se non crede. È il vero esempio di piena umanità” – ha concluso papa Francesco.

ROSALIA GIGLIANO

Fonte: vaticannews.va

Leggi anche: Papa Francesco come raggiungere la salvezza

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]