Perché Gesù si è fatto battezzare? Il vero senso di quel gesto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:14

Il Battesimo di Gesù: la prima festività dopo il Santo Natale. Papa Francesco pone l’attenzione sull’importanza di questo Sacramento.

battesimo gesu
photo web source

Papa Francesco ci invita a pensare anche al nostro di battesimo. Il momento in cui entriamo a far parte della vera famiglia dei cristiani.

Papa Francesco: “Il Battesimo di Gesù”

L’attenzione di Papa Francesco, oggi, è sulla Festa Liturgica del Battesimo di Gesù: “L’odierna festa del battesimo del Signore conclude il tempo del Natale e ci invita a pensare al nostro battesimo. Gesù ha voluto ricevere il battesimo predicato e amministrato da Giovanni Battista nel Giordano”.

Anche Gesù riceve il Battesimo: ma il suo, che tipo di sacramento è? “Si trattava di un battesimo di penitenza: quanti vi si accostavano esprimevano il desiderio di essere purificati dai peccati e, con l’aiuto di Dio, si impegnavano a iniziare una nuova vita. Comprendiamo allora la grande umiltà di Gesù, Colui che non aveva peccato, nel mettersi in fila con i penitenti, mescolato fra loro per essere battezzato nelle acque del fiume.

Quanta umiltà ha Gesù! E così facendo, Egli ha manifestato ciò che abbiamo celebrato nel Natale: la disponibilità di Gesù a immergersi nel fiume dell’umanità, a prendere su di sé le mancanze e le debolezze degli uomini, a condividere il loro desiderio di liberazione e di superamento di tutto ciò che allontana da Dio e rende estranei ai fratelli”.

Perché Gesù riceve il Battesimo?

Gesù diventa come uno di noi. Lui che non aveva peccato, si accosta al Sacramento del Battesimo, per essere purificato: “Come a Betlemme, anche lungo le rive del Giordano Dio mantiene la promessa di farsi carico della sorte dell’essere umano, e Gesù ne è il Segno tangibile e definitivo. Lui si è fatto carico di tutti noi, si fa carico di tutti noi, nella vita, nei giorni” – spiega Francesco.

Anche lo Spirito Santo partecipa a questo evento: “Il Vangelo di oggi sottolinea che Gesù, «uscendo dall’acqua, vide squarciarsi i cieli e lo Spirito discendere verso di lui come una colomba» (Mc 1,10). Lo Spirito Santo, ora scende in pienezza su Gesù per dargli la forza di compiere la sua missione nel mondo. È lo Spirito l’artefice del battesimo di Gesù e anche del nostro battesimo, Lui ci apre gli occhi del cuore alla verità, a tutta la verità. Spinge la nostra vita sul sentiero della carità” – ha detto il Pontefice.

Papa Francesco: “Noi ricordiamo il nostro battesimo?”

Papa Francesco ci invita a fare memoria del nostro di Battesimo: “Voi sapete la data del vostro battesimo? Conoscete in quale giorno siete stati battezzati? Ognuno ci pensi. E’ la data nella quale il Padre ci ha dato lo Spirito Santo che ci spinge a camminare, è la data del grande perdono”.

ROSALIA GIGLIANO

Fonte: w2.vatican.va

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]