Papa Francesco all’Angelus: “Affidiamo la nostra vocazione a Maria”

Il Regina Coeli di Papa Francesco incentrato sul mese mariano

“Le mamme veri custodi del valore della famiglia”

papa francesco presidente lettonia
papa francesco gettyimages

Papa Francesco ci esorta ad ascoltare la voce di Dio.

Il regina Coeli del mese di maggio

Papa Francesco, prima del suo Regina Coeli, saluta le mamme presenti in piazza S.Pietro: “Vorrei inviare un caro saluto a tutte le mamme ringraziandole e voglio rivolgere loro un applauso, per la preziosa opera di crescita dei loro figli e nella tutela dei valori della famiglia”.

Un Angelus incentrato sul mese mariano ed un’attenzione particolare ad oggi, 13 maggio, ricorrenza delle apparizioni della Madonna a Fatima.

La preghiera per le vocazioni

La giornata Mondiale per le vocazioni è stato uno dei temi di Papa Francesco: “Il coraggio di rischiare con Dio, di seguirlo per tutta la vita. Ordinare nuovi sacerdoti non è facile. Se ci pensate ancora oggi, dopo tanti anni, il Signore continua a chiamare a se uomini e donne con il proprio nome, affinchè essi possano seguirlo. Come fece con gli apostoli sulle rive del lago di Galilea. Preghiamo per tutti i sacerdoti perché siano sempre veri e unici pastori per il loro gregge”.

L’ascolto della voce del Signore non è facile, né semplice, e questo papa Francesco lo sa bene: “Ascoltare e riconoscere la voce di Dio implica attenzione e intimità con lui, cosa che si può consolidare solo nella preghiera e nell’incontro cuore a cuore con Lui. Non cerchiamo percorsi alternativi o sbagliati: incamminiamoci con lui senza alcuna paura”.

“Affidiamo la nostra vocazione a Maria”

Papa Francesco affida tutti i sacerdoti e le consacrate alla Madonna: “Affidiamo a lei la nostra vocazione. Maria è stata la prima donna che ha detto SI alla chiamata di Dio. Affinchè il suo esempio ad accogliere Cristo lo sia anche per tutti coloro che si sentono chiamati alla vita consacrata”.

ROSALIA GIGLIANO

Fonte: vaticannews.va

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]