Pandemia: Padre Pio reagì in modo davvero unico al contagio

Pochi ne sono a conoscenza, ma anche Padre Pio visse in prima persona l’esperienza tragica del contagio. La sua reazione fu un vero esempio per tutti. 

Padre Pio
Padre Pio – photo web source

L’influenza che tra il 1918 e il 1920 causò la morte di 50 milioni di persone in tutto il mondo è nota a tutti come la “Spagnola”, per via della comunicazione che all’epoca ne venne fatta solo dai giornali di lingua spagnola. Si trattò di una vera e propria pandemia, proprio come quella che si sta vivendo oggi.

Il dramma della Spagnola all’epoca di Padre Pio

Coinvolse infatti, secondo quanto rilevato all’epoca, circa un quarto della popolazione mondiale del tempo, un numero cioè pari a 500 milioni di persone. Ne morirono ben 50 milioni, determinando così un tasso di mortalità talmente elevato che fece guadagnare alla Spagnola il titolo di più grave pandemia di sempre.

Quella stessa influenza mondiale colpì anche Padre Pio e la sua famiglia. Proprio a causa di quel terribile virus morirono infatti la sorella Felicita di 29 anni e il nipotino Pellegrino di 4 anni, quest’ultimo salito al cielo soltanto tre giorni prima della madre. La donna viveva con marito e con i suoi tre figli nel paese natale di Padre Pio, a Pietrelcina.

Anche la madre di Padre Pio venne colpita, per prima

Il giorno che si ammalò la madre di Padre Pio a casa sua per accudire sia la figlia sia il genero e i nipoti. Anche lei si ammalò gravemente. In tutto ciò, Padre Pio era un giovane cappuccino nel convento di San Giovanni Rotondo. Il santo da Pietrelcina visse quella dura prova in una maniera veramente esemplare. Vale a dire rimettendosi in tutto alla volontà di Dio.

Durante la Spagnola infatti San Pio fece un voto, impegnandosi a pregare solo per gli altri. Molti guarirono, non a caso, grazie proprio alla sua intercessione. Per quello l’esempio di Padre Pio fu nella sua capacità di vivere il periodo nero della pandemia con totale altruismo, consegnando tutto sé stesso nelle mani del Signore e dedicandosi anima e corpo agli altri. Diede così in quella prova una testimonianza grande della forza della sua intercessione.

San Pio fece un voto al Signore: si impegnò a pregare solo per gli altri

Lo scrittore Stefano Campanella su questo argomento ne ha scritto un libro, intitolato “La pandemia di Padre Pio” (San Paolo). “Padre Pio fece un voto al Signore nel quale si impegnò a pregare solo per gli altri, ossia non per ciò che riguardava sé stesso o gli affetti più cari, comprese la salute e la vita dei suoi familiari”, spiega Campanella a La Nuova Bussola Quotidiana.

Lui riuscì ad ottenere la guarigione dalla Spagnola di tante persone a San Giovanni Rotondo. Invece alle sue figlie spirituali chiedeva preghiere per i suoi, ovviamente anche per la madre. E, in questo caso, le preghiere furono accolte e sua madre guarì”. Dopo la prima drammatica fase, lo stesso Padre Pio si ammalò.

Nel periodo della malattia Padre Pio restò isolato per giorni

Avvertì i primi sintomi all’inizio di settembre 1918. In seguito, spiega lo scrittore che ha fatto un’approfondita indagine sul tema, si riprese e la sua condizione migliorò intorno al 20 del mese. Tanto che “la mattina del 20 settembre celebrò la Messa che precedette la sua stimmatizzazione permanente”. Una nuova ricaduta arrivò dopo alcuni giorni, che lo tenne a riposo fino alla metà di dicembre.

Nel periodo della sua degenza Padre Pio ebbe febbri molto alte e soffrì di broncopolmonite, entrambe causate dal virus. Per non infettare gli altri frati e i seminaristi “fu costretto ad andare a dormire in una delle due stanze della foresteria. Una delle sue figlie spirituali gli portava da mangiare, restando nell’altra stanza e passandogli le vivande da una piccola finestrella”.

LEGGI ANCHE: Covid: era l’ultimo frate che aveva vissuto accanto a padre Pio

L’intercessione di Padre Pio e il Covid oggi a San Giovanni Rotondo

La vera sofferenza di quei giorni terribili fu però la morte dei suoi familiari. Nonostante ciò riuscì a intercedere per molte persone. Lo scrittore ha citato un esempio in particolare durante l’intervista. “Una sua figlia spirituale aveva una sorella gravida in fin di vita a causa della Spagnola. C’era il rischio che morissero sia la mamma sia la nascitura e sembrava che non ci fosse più niente da fare. La donna corse da Padre Pio chiedendo le sue preghiere per la sorella moribonda. E lui rispose: Quand’anche la vedessi spirare, devi credere che guarirà. In effetti quella donna guarì e diede al mondo una bella bambina“.

Padre Pio
Padre Pio – photo web source

Oggi il convento dei cappuccini di San Giovanni Rotondo è stato, come molti altri luoghi e conventi in Italia e nel mondo, colpito dal Covid-19. Nei giorni che vanno dal 5 novembre a fine anno almeno 12 frati su 20 risultavano essere contagiati. Di questi, due frati anziani  già ammalati sono deceduti a causa delle complicanze dovute al virus.

L’esempio di Padre Pio tuttavia risuona ancora oggi con grande forza all’interno del convento. Accettando la volontà di Dio ebbe la possibilità e la forza di salvare numerose vite e di donarsi totalmente al prossimo. Anche così Padre Pio ha dimostrato, fin da giovane, la sua stoffa di santo.

Giovanni Bernardi

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it