“Padre Pio ha la faccia intatta, come mai?” Barbara D’Urso commenta….

 

barbara-durso-padre-pio-770x460-2

Padre Pio è un Santo amato e venerato da molti , non a caso il santuario di San Giovanni Rotondo è uno dei più visitati al mondo. Padre Pio cattura l’attenzione dei fedeli, anche se molti lo descrivono in maniera errata. C’è chi dice che sia stato un burbero, uno che trattava male la gente, uno cacciava le persone dal confessionale. ma queste sono solo leggende dovuta ad una cattiva informazione, infatti Padre Pio ha aiutato tantissime persone e ancora oggi molte persone testimoniano di aver sperimentato la sua potente intercessione, tanto che i miracoli attribuiti al Santo del Gargano non si contano più. Anche se ci teniamo a sottolineare come i Miracoli li compia solo dio Dio. La madonna e i Santi possono solo intercedere perchè questi avvengano.

Un esempio di cattiva informazione è capitato nella trasmissione Pomeriggio Cinque condotta da Barbara d’Urso.

“Padre Pio ha la faccia intatta, come mai?”: La figuraccia di Barbara D’Urso, infatti come tutti sanno il volto di padre Pio è  stato ricoperto da una maschera di cera.

La conduttrice, nel corso della puntata di Pomeriggio Cinque di ieri, dedicata in gran parte alla traslazione da San Giovanni Rotondo a Roma (nella basilica di San Lorenzo) delle reliquie di Padre Pio, nel corso di un collegamento con il sacerdote don Giacomo Pavanello ha chiesto: “Mi spieghi come è possibile che il viso di padre Pio sia così intatto, sereno?”.

Gelo in studio. “Quello che vediamo nelle teche – è stata la risposta di don Giacomo – sono delle maschere ricostruite, delle piccole maschere di cera. In realtà, alla ricognizione recente sul corpo di Padre Pio gli anatomopatologi hanno visto una corruzione del corpo inferiore rispetto alle aspettative. Anche questo è un aspetto dal punto di vista scientifico in parte inspiegabile”.

“Eh, inspiegabile… quello è Padre Pio!”, è stato il commento della D’Urso.

Perchè quando si parla di un argomento serio e importante, come quello della vita dei Santi non si ha l’accortezza di prepararsi e di informarsi almeno su le cose fondamentali e basilari.Per evitare certe figure che certamente non giovano alla professionalità e alla reputazione dei conduttori.