Fatima padre Martin: La grande apostasia, il terzo segreto di Fatima, la grande crisi della Chiesa

Fatima

Fatima quella parte del terzo non svelata
terzo segreto

Il terzo segreto di Fatima non è stato rivelato del tutto questo hanno affermato i papi nel corso dell’ultimo secolo, ma di cosa si tratta? Secondo Pio XII si trattava di un evento epocale di una guerra totale che superava per importanza e per danni anche la seconda guerra mondiale, una lotta tra il bene ed il male che vedeva la chiesa cattolica, casa di Dio, attaccata in maniera furibonda

Questo ciò che affermò Papa Pio XII: “Il mondo è sull’orlo di un abisso spaventoso… gli uomini devono prepararsi a soffrire cose che l’umanità non ha mai visto prima”. Tutto lascia presagire che si tratti di un adempimento della profezia dei Padri, ovvero al trionfo del Cuore Immacolato di Maria. A confermare queste parole ci hanno pensato in anni successivi anche Papa Giovanni Paolo II e Papa Benedetto XVI.

Se il primo negli anni precedenti alla sua elezione affermava: “Dobbiamo essere preparati a passare grandi prove in un futuro non troppo remoto, prove che ci richiederanno di essere pronti a donare le nostre vite…” aggiungendo anche: “Siamo di fronte al più grande e storico conflitto che l’umanità abbia mai sofferto. Penso che gran parte della Società Americana o della Comunità Cristiana non se ne rendano conto. Stiamo per assistere al confronto finale tra la Chiesa e l’anti-Chiesa, del Vangelo contro l’anti-Vangelo”, nel 2000 Ratzinger confermava che la profezia della Madonna non era ancora compiuta: “Non tutto in realtà è stato rivelato”.

Ci sarà dunque la grande apostasia come preannunciato nel Vangelo e come confermato dal terzo segreto di Fatima, ma quando avverrà? Secondo Padre Malachi Martin( morto di recente) avverrà proprio sotto il pontificato di Papa Francesco:

“Sulla base delle conclusioni che ho tratto dopo aver studiato le profezie Cattoliche, sin dal 1970, ritengo che la Grande Apostasia, predetta nelle Scritture e nel Terzo Segreto di Fatima,  di cui parlò San Francesco di Assisi,  ( e secondo la profezia dello stigmatico Romano Antonio Ruffini) verrà il Papa che consacrerà finalmente la Russia al Cuore Immacolato di Maria, insieme a tutti i vescovi del mondo. La Russia sarà convertita. Il Cuore Immacolato di Maria trionferà. Un gran numero di Tradizionalisti Russi entrerà in seno alla Chiesa Cattolica. La Russia sarà convertita e la Chiesa tornerà di nuovo alle Sue tradizioni. Vi sarà pace. Ma questo avverrà dopo il castigo”. Dobbiamo pregare e confidare nell’aiuto del Signore che ci ha promesso che le forze del male non prevarranno mai.