Oggi 9 novembre preghiamo Sant’Agrippino di Napoli, il Vescovo dei miracoli

E’ stato un Vescovo della città di Napoli, ed è fra i più venerati. Dedito alla preghiera, all’amore per la sua Diocesi e la sua gente, e capace di compiere miracoli, così come voluti da Dio.

Parte della sua vita è ancora avvolta nel mistero, ma la sua festa liturgica è incisa anche sul Calendario Marmoreo Napoletano.

sant'agrippino
photo web source

9 novembre: Agrippino, il Santo poco conosciuto

In questo nono giorno del mese di novembre, la chiesa venera Sant’Agrippino di Napoli. Per avere notizie circa la sua vita, bisogna far riferimento a una delle fonti privilegiate relative alla prima chiesa di Napoli, il cosiddetto “Chronicon” o “Gesta Episcoporum”, un testo che tenta di ricostruire tutta la lista dei vescovi che si sono succeduti sul soglio episcopale della città di Napoli.

Come era chiamato il Vescovo Agrippino

In esso Agrippino occupa il sesto posto e viene denominato “amator patriae e defensor civitatis”, dedito alla preghiera di intercessione per i cristiani a lui devoti e capace di operare numerosi miracoli.

Insieme a San Gennaro e a Sant’Aspreno, è fra i Vescovi Santi più venerati della città partenopea.

La celebrazione della festa del santo al giorno 9 novembre proviene dal Calendario Marmoreo napoletano.

LEGGI ANCHE: Oggi 27 ottobre preghiamo San Gaudioso: porta in Italia la Regola allora sconosciuta

La preghiera a Sant’Agrippino di Napoli da recitare oggi

O spiriti celesti e voi tutti Santi del Paradiso, volgete pietosi lo sguardo sopra di noi, ancora peregrinanti in questa valle di dolore e di miserie.

Voi godete ora la gloria che vi siete meritata seminando nelle lacrime in questa terra di esilio. Dio è adesso il premio delle vostre fatiche, il principio, l’oggetto e il fine dei vostri godimenti. O anime beate, intercedete per noi!

Ottenete a noi tutti di seguire fedelmente le vostre orme, di seguire i vostri esempi di zelo e di amore ardente a Gesù e alle anime, di ricopiare in noi le virtù vostre, affinché diveniamo un giorno partecipi della gloria immortale.

Amen.

LEGGI ANCHE: Oggi 19 settembre preghiamo San Gennaro, famoso per il miracolo del sangue liquefatto

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it