Oggi 21 febbraio: Volto Santo di Gesù. È un formidabile rimedio dato all’umanità

Il Volto Santo di Gesù rappresenta la luce di Dio che disperde le tenebre dell’errore e dell’odio con la carità soprannaturale.

È uno dei più formidabili rimedi dati da Dio a un’umanità sempre più lontana dal Suo amore. Lo donerà attraverso la Santissima Vergine Maria, Madre del Figlio di Dio morto in croce per riscattarci dalle catene del peccato.

Santo del 21 febbraio: Volto Santo di Gesù
Volto Santo di Gesù (21 febbraio) – photo web source

Volto Santo di Gesù: un culto richiesto dal Signore stesso

Oggi, nel martedì precedente il Mercoledì delle Ceneri – e dunque il tempo della Quaresima – cade la festa del Volto Santo. Una venerazione, quella del volto del Signore Gesù, il Salvatore, il Verbo incarnato, che con ogni probabilità prende le mosse dalla devozione alla Sacra Sindone, il lenzuolo che avvolse il corpo morto del Figlio di Dio.

Tra le persone che più hanno contribuito a questo culto – ancora poco diffuso ma che il Signore stesso ha chiesto di stabilire in tutta la Chiesa – c’è la beata Madre Pierina Maria de Micheli (1890-1945). A lei sarà chiesto esplicitamente di diffondere la venerazione al  Volto Santo del Salvatore.

L’apparizione della Madonna con lo scapolare

Accade nella notte del 31 maggio 1938 quando questa suora, che appartiene alle Figlie dell’Immacolata Concezione di Buenos Aires, si trova a Milano nella cappella del suo istituto. Madre Pierina in quel momento è immersa nella contemplazione adorante davanti a tabernacolo. È allora che le appare la Vergine Maria. In mano porta uno scapolare che reca, da un lato, l’immagine del volto di Gesù morto in croce circondato dalle parole bibliche: «Fa’ splendere su di noi, Signore, la luce del tuo volto».

Sull’altro lato dello scapolare invece c’è un’effigie di Gesù raggiante. A circoscriverla stavolta c’è l’invocazione: «Resta con noi Signore». La Santissima vergine si avvicina a suor Pierina e le dice: «Ascolta bene e riferisci al padre confessore che questo scapolare è un’arma di difesa, uno scudo di fortezza e un pegno di misericordia che Gesù vuole dare al mondo in questi tempi di odio contro Dio e la Chiesa. I veri apostoli sono pochi. È necessario un rimedio divino e questo rimedio è il Santo Volto di Gesù. Tutti quelli che indosseranno uno scapolare, come questo, e faranno, potendo, una visita ogni martedì al SS. Sacramento per riparare gli oltraggi che ricevette il S. Volto del mio Figlio Gesù durante la Sua Passione, e che riceve ogni giorno nel Sacramento Eucaristico, verranno fortificati nella fede, pronti a difenderla ed a superare tutte le difficoltà interne ed esterne. Di più faranno una morte serena, sotto lo sguardo amabile del mio Divin Figlio».

Santo del 21 febbraio: Volto Santo di Gesù
Madre Pierina Maria de Micheli – photo web source

Dallo scapolare alla medaglia del Santo Volto

Pochi giorni dopo la Madonna rivelerà a Madre Pierina il compito di coniare una medaglia, il cui culto verrà approvato il 9 agosto 1940. La devozione al Volto Santo di Gesù si diffonderà in tutto il mondo, dall’Italia all’America, dall’Asia all’Australia. La sua celebrazione è sancita  ogni martedì, in particolare il martedì grasso, la giornata che precede il mercoledì delle ceneri che dà inizio alla Quaresima.

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it