Oggi 14 marzo, Santa Matilde di Germania: la Regina che si prende cura dei poveri

Moglie di Enrico e regina di Germania, donna ricca di umiltà e pazienza, sempre pronta ad aiutare i poveri e ad assistere il prossimo. Nei suoi ultimi anni di vita, si ritira in monastero dove continua le sue attività caritatevoli fino alla morte.

Durante tutto il periodo del suo regno, si prodiga anche per far erigere ospedali e monasteri affinchè i poveri potessero essere accolti.

santa matilde
photo web source

14 marzo: Matilde, la regina che guarda ai poveri

In questo quattordicesimo giorno del mese di marzo, la chiesa venera Santa Matilde di Germania. Nasce attorno all’895 a Enger, in Vestfalia: la sua educazione viene affidata alla nonna, la badessa Matilde I, che la cresce presso il suo monastero di Herford.

Rimane nell’abbazia fino al 909, quando i genitori la danno in moglie al trentatreenne Enrico l’Uccellatore. Dal loro matrimonio nascono cinque figli, tre maschi e due femmine. Durante il regno del marito si occupa delle opere di carità: fa erigere numerosi ospedali ed i monasteri di Quedlinburg, Pöhlde, Nordhausen, Grone (presso Gottinga) e Duderstadt.

La riconciliazione tra i figli e il suo decidere di diventare suora

Alla morte di Enrico sostiene invano per la successione il figlio minore Enrico, secondo il principio bizantino, che all’epoca va diffondendosi in Europa occidentale, del porfirogenito, in quanto Enrico è nato dopo l’assunzione al trono del padre, al contrario di Ottone. Dopo l’elezione a re di Germania di Ottone e la successiva ribellione del fratello, favorisce la riconciliazione tra i due figli.

Regge il regno di Germania nel 962, durante l’assenza di Ottone, in Italia per ricevere la corona imperiale. In seguito si ritira nel monastero di Nordhausen e si trasferisce poco dopo in quello di Quedlinburg, dove si spegne nel 968 e viene sepolta.

Viene proclamata santa per acclamazione subito dopo la morte.

LEGGI ANCHE: Oggi 4 luglio preghiamo Santa Elisabetta, da regina al convento

Preghiera a Santa Matilde di Germania

Oh Gloriosa Santa Matilde

aiutami a farmi trovare Dio nella sua grandezza e nella sua prosperità,

e di avere la sua benedizione nei momenti di difficoltà.

Degnati, ti supplico,

oh grande Santa,

di ottenermi un sincero pentimento per i miei peccati

e la fiducia illimitata nella bontà misericordiosa di Dio.

Amen

LEGGI ANCHE: Oggi 4 febbraio, Santa Giovanna di Valois: la Regina con l’abito da Monaca

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it