Offre il pranzo ad un senza tetto, ma la polizia li caccia dal locale – Video

Offre il pranzo ad un senza tetto, ma la polizia li caccia dal locale - Video
(Websource/Youtube)

Da più di una settimana fa discutere il video in cui un senza tetto viene cacciato da un Mc Donald’s su richiesta del direttore del fast food. Il video in questione, girato e pubblicato dall’utente Yossy Gallo, si svolge a Myrtle Beach, cittadina della Carolina del Sud. L’uomo aveva poco prima incontrato il senza tetto, un uomo anziano che a stento si tiene in piedi, ed aveva deciso di offrirgli un pranzo nel vicinissimo Mc Donald’s.

Appena giunti sul luogo, i dipendenti ed i clienti del fast food hanno cominciato a lamentarsi della presenza dell’uomo. Data la situazione, il direttore del locale ha deciso di chiamare la polizia per far cacciare il senza tetto dal locale, così Yossy Gallo ha preso la telecamera dello smartphone per girare un video di denuncia e pubblicarlo in diretta su Facebook. Dopo aver ripreso quanto stava accadendo il buon samaritano ha cominciato ad urlare contro la poliziotta ed i dipendenti del locale dicendo loro: “Ho visto quest’uomo dall’altra parte della strada. Non mi ha nemmeno chiesto dei soldi! Fate schifo”. Quindi si è avvicinato al senza tetto e gli ha detto: “Non ti preoccupare ti offro da mangiare da un’altra parte”.

Il video è diventato virale in pochissime ore ed è stato condiviso in ogni angolo del pianeta suscitando lo sdegno degli utenti Facebook contro i dipendenti del Mc Donald’s e l’agente di polizia. Il clamore suscitato dal video ha convinto i media locali ha chiedere spiegazioni alla polizia di Myrtle Beach, il cui portavoce ha spiegato che il senza tetto è stato avvistato mentre chiedeva le elemosina nel parcheggio ed è stato questo il motivo per cui il direttore del fast food ha chiamato la polizia. Anche l’autore del video è stato intervistato dai media e si è detto contento di aver ricevuto messaggi di solidarietà e sostegno da ogni parte del mondo.