Novena da recitare in onore dell’Annunciazione – Terzo giorno

Nel momento in cui l’Angelo Gabriele visita Maria e le porge il suo saluto, il Verbo di Dio si incarnava nel seno della Vergine Madre.

Annunciazione
photo web source

Lei nella piena libertà poteva accogliere questo progetto ma perfino non aderire! Ma Maria è la serva umile di Dio che, nonostante gli umani turbamenti, dirà sempre “Sì” al volere di Dio.

In quell’“Ecco la serva del Signore: avvenga per me secondo la tua parola” (Lc 2,38), si compie già la storia della salvezza. Gesù è sceso nel mondo per opera dello Spirito Santo nel grembo immacolato di Maria.

Novena in onore dell’Annunciazione – Terzo giorno

Meditiamo insieme questo momento e preghiamo Gesù e Maria di poter anche noi fare la volontà di Dio: accogliendo Gesù nel nostro cuore e imitando l’umiltà infinita di Maria di fronte alle difficoltà della vita.

Angelus

Nel nome del Padre, del Figlio, dello Spirito Santo. Amen.

L’Angelo del Signore portò l’annuncio a Maria.
Ed Ella concepì per opera dello Spirito Santo.

Ave Maria…

Ecco l’Ancella del Signore.
Sia fatto di me secondo la tua parola.

Ave Maria…

E il verbo si è fatto carne.
E venne ad abitare in mezzo a noi.

Ave Maria…

Prega per noi, Santa Madre di Dio.
E saremo degni delle promesse di Cristo.

Preghiera a Maria Santissima

O Vergine santa, che l’angelo Gabriele salutò “piena di grazia”
e “benedetta tra tutte le donne”,
noi adoriamo il mistero ineffabile
dell’Incarnazione che Dio ha compiuto in te.

L’amore ineffabile che porti al frutto benedetto del tuo seno,
ci è garanzia dell’affetto che nutri per noi,
per i quali un giorno il Figlio tuo sarà vittima sulla Croce.

La tua annunciazione è l’aurora della redenzione e della salvezza nostra.
Aiutaci ad aprire il cuore al Sole che sorge e allora il nostro tramonto terreno si muterà in alba immortale.

Amen.

Breve preghiera per poter fare la volontà di Dio

Maria! Quando Tu forse avevi altri progetti di vita,
Dio è entrato nella Tua vita con il Suo progetto speciale.

E Tu, come umile Sua serva,
gli hai generosamente aperto le porte del Tuo cuore.

Il Tuo esempio mi sprona a volgermi anch’io verso Il Signore per dirgli:
Vieni nei miei sogni e nei miei progetti,
nelle mie speranze e nelle mie paure.

Perciò, Signore entra nelle mie tenebre,
nelle mie angosce e nelle mie sofferenze.
Entra anche in quegli angoli della mia vita
in cui ho amato più la mia volontà che la Tua.

Amen.

Elisa Pallotta

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it