Novena a San Leopoldo per chiedere le grazie necessarie – 5° giorno

Preghiamo questo Santo che con amore e pazienza sopportò la sua malattia senza perdere la fede, anzi facendone la sua forza.

San Leopoldo Mandic
photo web source

San Leopoldo Mandic (Castelnuovo di Cattaro, Croazia, 12 maggio 1866 – Padova, 30 luglio 1942), originario della Croazia, a sedici anni si unì ai frati Cappuccini di Venezia e, diversi anni dopo, fu ordinato sacerdote, nonostante diversi problemi di salute. Non poteva parlare a voce abbastanza alta per predicare pubblicamente. Per molti anni soffrì anche di grave artrite, di problemi di vista e disturbi allo stomaco.

San Leopoldo patrono dei malati oncologici

San Leopoldo è patrono dei malati colpiti da tumore. Un riconoscimento che arriva dopo una lunga pratica, avviata nel 2016. La Congregazione lo ha riconosciuto tale affermando così: “San Leopoldo Mandić da Castelnuovo, presbitero dell’ordine dei Frati Minori Cappuccini, che spese tutta la sua vita nell’esercizio del ministero della Riconciliazione e che, colpito da una malattia tumorale, ne portò il grave e prolungato peso con fede serena.

Preghiamo ora questo Santo dall’animo umile, paziente, pieno di fede e amore per la Chiesa, che possa donarci la sua intercessione presso Dio e ottenerci le grazie di cui abbiamo più bisogno per la nostra anima, che è ciò che conta davvero nella nostra esistenza.

Novena a San Leopoldo Mandic

O Dio, Padre onnipotente, tu hai arricchito san Leopoldo con l’abbondanza della tua grazia; concedi a noi, per sua intercessione, di vivere nell’abbandono alla tua volontà, nella speranza delle tue promesse, nell’amore della tua presenza.

Gloria al Padre…

O Dio, tu manifesti la tua onnipotenza soprattutto nella misericordia e nel perdono e hai voluto che san Leopoldo ne fosse tuo fedele testimone; per i suoi meriti, concedi a noi di celebrare, nel sacramento della Riconciliazione, la grandezza del tuo amore.

Gloria al Padre…

O Dio nostro Padre, in Cristo tuo Figlio, morto e risorto, hai redento ogni nostro dolore e hai voluto san Leopoldo paterna presenza di consolazione; infondi nelle nostre anime la certezza della tua presenza e del tuo aiuto.

Gloria al Padre…

O Dio, fonte di comunione per tutti i tuoi figli, tu hai voluto Cristo unico pastore della tua Chiesa; per l’intercessione di san Leopoldo, silenzioso profeta dell’ecumenismo spirituale, infondi in noi il tuo Spirito, perché sappiamo pregare e donare la vita per l’unità di tutti i credenti in te.

Gloria al Padre…

O Dio, tu hai voluto Maria madre di Cristo e della Chiesa e hai allietato la vita di san Leopoldo con una tenera devozione verso di lei; consola la nostra vita con la grazia della sua bontà materna.

Ave, o Maria…

O Dio, Signore glorioso e Padre della vita, affidiamo al tuo amore le nostre speranze e le nostre preghiere; per l’intercessione di san Leopoldo guarda con benevolenza ai tuoi figli ed esaudisci le nostre umili domande. Per Cristo nostro Signore.

Amen.

Elisa Pallotta

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it