Non siamo soli abbiamo lo Spirito Santo

 

 

 

9486C’è una riflessione condivisa sul blog di Rita Sberna che sembra ideale per questi tempi bui in cui la fede da incrollabile è diventata un mero esercizio quotidiano. La giornalista ci ricorda come a guidarci nella vita ci sia lo Spirito Santo, che non siamo soli e che per allontanare il male ci basta continuare a pregare.

 

Queste le bellissime parole che riguardano lo Spirito Santo: “Non puoi essere sola in questo cammino verso la patria celeste, non ce la faresti mai senza di me, senza Gesù e la Madonna ma soprattutto lo Spirito Santo che vive dentro ognuno di voi e rende ricco il vostro cuore; altrimenti senza questo compagno sareste dei morti che camminano per le strade senza una meta, senza un valido motivo”.

 

Ma se lo Spirito Santo ci guida e ci accompagna siamo noi che lo dobbiamo accogliere e per farlo dobbiamo resistere alle tentazioni e non temere il male perché questo non può attecchire dove la fede è salda, dove alberga il Signore. Ma perché il Signore continui ad albergare dentro di noi è necessario che si continui a pregare, per noi ed i nostri cari ovviamente, ma anche e sopratutto per le anime di quelli che hanno perso la fede e per quelle che dimorano nel purgatorio: “Non smettete mai di pregare per le anime del purgatorio che vivono delle vostre preghiere, che non vedono l’ora di incontrarsi col Padre Eterno ma solo le vostre preghiere le possono aiutare”.

 

Il messaggio si conclude con un ultimo invito a non perdere la pace del cuore a non farsi turbare la serenità de nessuno in vita e nella spiritualità, perché in questa condizione si possono affrontare tutte le prove della vita senza provare mai la sensazione che questa vita terrena sia stata troppo corta e che prima di andarsene siano rimaste situazioni irrisolte.