Non pensavo fosse possibile incontrare il mio Angelo custode

angelo_custode

Un periodo davvero difficile della mia vita

Avevo numerosissimi problemi di lavoro, di mio marito il quale aveva fatto molti onerosi investimenti. Mentre mia mamma essendo ammalata si era aggravata per cui c’era da prendere delle decisioni importanti che avrebbero sicuramente cambiato la nostra vita, avrei dovuto smettere di lavorare per accudirla, senza parlare dei miei figli, la scuola ed altri impegni, gravava tutto sulle mie spalle, per cui afflitta da tutte queste tematiche, un po’ giù di morale .

Vedevo tutto nero davanti a me e non potendo contare a mia volta su nessuno mi rivolsi a Dio, la Madonna e alcuni Santi che sento più forti nel mio cuore. Al mio Angelo custode parlai molto e chiesi di non abbandonarmi, di darmi la forza per andare avanti, infine chiesi di mandarmi qualcuno che potesse dirmi una parola buona, una parola di speranza che mi potesse confortare, aiutare ad avere ancora fiducia nella gente, nel domani ecc. ecc.

Dopo 2 giorni ero sola nel mio negozio ed entrò una donnina minuta, anziana, aveva un cappottino verde antico chiaro, un colore mai visto; incominciò a parlarmi chiedendomi molto educatamente con voce leggera e dolce come andava.

Mi fece tante domande sembrava che sapesse tutto di me, dei miei figli, la cosa strana è che io senza accorgermene (ci ho fatto caso dopo qualche giorno riflettendoci sopra), di solito sono piuttosto riservata e in negozio lo ero ancora di più, mi sono sciolta ed ho parlato con lei come fosse una vecchia amica aprendomi e confidandomi; lei ascoltava e con dolcezza mi rincuorava, alla fine mi ha dato un rosario ed ha ripetuto più volte di pregare e recitare il rosario tutti i giorni con tutta la famiglia, mi ha suggerito di andare in Chiesa dicendomi che c’era un gruppo di preghiera che al venerdì sera si riuniva per il rosario in Chiesa, poi mi ha detto che sarebbe tornata ancora una volta a portarmi la bibbia e le corone per i miei figli.

 

Dopo 2 giorni è tornata e mi ha portato la bibbia, con 2 coroncine invitandomi a pregare dicendo: “Tutte le volte che hai dei problemi o dispiaceri, dubbi ecc., rivolgiti al Padre che lui ascolta e aiuta sempre i suoi figli”, poi mi ha detto che non sarebbe più potuta venire, allora io le ho chiesto, insistentemente, di darmi un numero di telefono o dirmi dove abitava perchè quando finivo di leggere la bibbia avrei potuto restituirgliela, mi ha risposto: “Non sono di qui, ma non preoccuparti, io so dove trovarti e se mi servirà verrò io a prenderla”.

Per 3 mesi mi sono chiesta chi poteva essere, se la conosceva qualcuno, sono andata in Chiesa sperando di trovarla li, ma niente.

La sera di Natale, grande sconcertante ed emozionante sorpresa, la Rivelazione:

I nostri amici Americani del North Caroline, sono venuti a passare il Natale da noi, dandomi questo pacco con queste parole: Questo è proprio per te, quando l’ho visto ho pensato che dovevo assolutamente portartelo, non potevo non farlo.

BIBBIA

Quando l’ho scartato ho tirato fuori dalla scatola una statuina. Sono sbiancata in viso, mi tremavano le gambe! La statuina era la copia esatta della donna che era stata nel mio negozio. l’unica differenza; aveva le Ali. Oggi riflettendo, credo fosse il mio Angelo Custode sotto le vesti di una signora anziana.