Nicolas: “Perchè ho scritto un inno con le parole di Papa Francesco”

Scrivere una canzone, un inno utilizzando le frasi ed i pensieri di Papa Francesco. Ecco cosa ha fatto un giovane della provincia di Bergamo.

inno
photo web source: primabergamo.it

Nicolas ha solo 18 anni, ma la sua passione per la musica sacra è più di ogni altra cosa, tanto che ha scritto un inno per Papa Francesco.

Nicolas e l’inno per il Papa

Un inno con le parole prese dai discorsi del Santo Padre: questa è stata l’idea di Nicolas, nata quasi per caso, ma accompagnata dalla sua passione per la musica sacra. Dalla provincia di Bergamo, dove abita, Nicolas, subito dopo l’esame di maturità, si è messo a scrivere e a comporre.

Un inno con il suo spartito, composto a quattro man con il maestro Roberto Bacchini, è stato inviato a Papa Francesco. Ha un titolo particolare: “Abbiate coraggio!”, ricco e pieno di speranza in particolare perché scritto da un ragazzo di una delle città più colpite dal Coronavirus.

“Ecco perché ho scritto questo inno”

Fornovo ha poco più di 3.400 abitanti e a causa della pandemia abbiamo avuto 25 morti, quanti di solito se ne registrano in un anno […] Vedevo i volti terrorizzati delle persone. È stato un periodo molto difficile e la musica mi ha aiutato a superarlo” – racconta lo stesso Nicolas, in un’intervista a LA REPUBBLICA – “Perché ho deciso di scrivere questo inno? Mi sono ispirato ai testi di Papa Francesco e alle sue lettere scritte per noi giovani. La collaborazione con il maestro Bacchini, poi, ha fatto sì che arrivasse anche la musica a queste mie parole”.

sorriso papa francesco
photo web source: miopapa.it

Tutto questo non è rimasto lì nel cassetto della scrivania di Nicolas, ma di tutto coraggio è stato spedito al diretto destinatario, Papa Francesco: “Una mattina, ho trovato quella busta gialla al ritorno dalle vacanze, ho pensato si trattasse di una comunicazione del ministero dell’Istruzione […] i miei genitori erano troppo emozionati mentre me la mettevano in mano. Non appena ho visto lo stemma del Vaticano, sono scoppiato in lacrime. Avevo spedito il mio messaggio nel maggio scorso, non mi aspettavo una risposta” – ha raccontato il giovane.

La risposta di Papa Francesco inviata a Nicolas

Ed infatti, il Santo Padre gli aveva risposto: “Sono grato per i sentimenti di filiale fiducia che ti hanno suggerito tale gesto” – gli ha scritto Francesco.

La registrazione dell’inno

Una gioia senza fine, tanto che l’inno vedrà anche la sua registrazione a partire dal prossimo 12 settembre, e sarà eseguito da un ensemble di 60 cantori, provenienti dai cori di Fornovo e di vari altri paesi della zona, accompagnati da un’orchestra d’archi e da Luca Legnani all’organo: “Ho un sogno: quello di cantare l’inno in Vaticano di fronte a Papa Francesco” – ha confidato Nicolas.

La fede porta davvero in alto!

Fonte: milano.repubblica.it

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]