Nek : “Tutto passa…solo l’amore resta” A chi è dedicata?

In un recente post pubblicato sui social, Nek (al secolo Filippo Neviani) scrive delle bellissime parole d’amore a didascalia di una foto che lo ritrae insieme alla moglie Patrizia: “Tutto passa…solo il tuo amore resta”. La foto, d’altronde è particolarmente adatta ad una dedica romantica, i due sposi sono abbracciati e dietro di loro si vede il bellissimo mare della Versilia. Quello che suggerisce l’immagine è che in quel momento sono rilassati, sorridenti e felici, dai loro volti non traspare la minima ansia.

Il cantante non ha mai nascosto il suo amore per la moglie e non si stanca mai di ribadirlo sia nei testi delle sue canzoni che nelle interviste, come nell’ultima pubblicata su ‘Vanity Fair’ in cui Filippo dice: “L’amore è l’unica cosa che resta”. Insomma Filippo e Patrizia sono l’emblema di una coppia felice, dell’amore vero, ma non sempre questo gli è stato chiaro.

I due sposi si sono conosciuti nel 2006 a Sassuolo (loro città d’origine) e dal quel momento non si sono più separati. Il loro rapporto andava così bene che il matrimonio non era semplicemente una passo preventivato ma obbligato. Nel 2012 nasce Beatrice, la loro unica figlia insieme, secondogenita per Patrizia che è anche madre di Martina, ragazza frutto di una precedente relazione che di recente è diventata dottoressa.

Nek ha sempre amato Martina come una figlia e lo dimostrano le parole che le ha dedicato il giorno della sua laurea: “Hai compiuto un passo importante. Stai crescendo ma soprattutto ti stai realizzando. Sono molto orgoglioso di te (…) avanti così…io sarò sempre con te!!”. E’ stato proprio l’amore sincero che ha permesso alla coppia di superare i momenti difficili, i tradimenti da una parte e dall’altra.

In un intervista concessa un paio di anni fa Nek spiegava che dopo il periodo di crisi, ha capito che la cosa più importante per un rapporto è la sincerità: “Le volte che ho preso questo gioco sottogamba sono state quelle in cui mi sono fatto più male, con il rischio di conseguenze pesanti. Non mento più. (…)Non importa che fosse ‘Sono da un amico’ o ‘Sono a casa tranquillo’. Conta che stavi facendo altro, hai cambiato il senso delle cose, distorto la realtà, non sei stato trasparente”.

Importante in questo processo di maturazione è sicuramente l’incontro con Chiara Amirante, il percorso fatto all’interno di ‘Nuovi Orizzonti’ ha trasformato la sua fede da tiepida ad ardente. D’altronde il bellissimo testo della canzone che lo ha fatto classificare al secondo posto del sessantacinquesimo festival di Sanremo parla proprio di questo: “Siamo fatti per amare, nonostante noi”.