Natuzza Evolo: Oggi 6 aprile inizierà il processo per la causa di beatificazione

Perchè sarà  beatificata Natuzza Evolo?

Natuzza

Una folla di fedeli affollerà la cattedrale di Mileto il 6 aprile

Oggi ci sarà l’apertura ufficiale della causa di beatificazione di Natuzza Evolo.

Per la mistica calabrese è l’avvio della sua causa di beatificazione, momento di gioia per i tanti fedeli che l’hanno conosciuta.

L’avvio della causa di beatificazione di Natuzza Evolo

A pochi anni dalla sua morte, l’attesa cresce sempre di più. Il processo di beatificazione di Natuzza Evolo sta per aprirsi. Tanti saranno i fedeli che accorreranno in Calabria per assistere alla celebrazione del 6 aprile alle ore 17. Un momento di grande gioia sia per i fedeli provenienti da ogni parte d’Italia, sia per i suoi figli spirituali e per i suoi concittadini.

Prenotazioni già attive da qualche giorno, sia per essere presenti direttamente in Cattedrale, sia per assistere direttamente a Paravati, il paese della mistica.

L’iter del Tribunale ecclesiastico

Chi ha avuto modo di conoscerla direttamente, non può far mancare la sua testimonianza in un momento di così alto valore spirituale. Mons. Renzo, vescovo della diocesi di Mileto – Nicotera – Tropea, a 5 anni esatti dalla sua morte, aveva dato a don Enzo Gabrieli (dell’arcidiocesi di Cosenza) la nomina a postulatore per la causa dei Santi per Natuzza. Il tribunale Ecclesiastico, nel dicembre 2018, ha dato esito positivo per l’inizio dei procedimenti per la causa di beatificazione.

Ora, il compito della commissione esaminatrice sarà quello di studiare tutti i documenti, le carte, le testimonianze di chi ha vissuto, conosciuto, visto dal vivo la vera misticità di Natuzza e, una volta concluso l’iter, sarà il Tribunale della causa dei santi, ed in primis su tutti Papa Francesco, a considerare Natuzza nell’onore del Paradiso dei Santi di Dio.

ROSALIA GIGLIANO

Fonte: zoom24.it