Nasce il premio dedicato a San Francesco d’Assisi e Carlo Acutis

“Francesco di Assisi e Carlo Acutis per una economia della fraternità” è il nome del premio internazionale annunciato da Mons. Domenico Sorrentino.

Lo statuto del premio verrà firmato appunto dal vescovo della diocesi di Assisi – Nocera Umbra – Gualdo Tadino.
E nel giorno della Beatificazione di Carlo Acutis che si terrà sabato 10 ottobre alla 16.30 nella Basilica superiore di San Francesco.

Il premio “Francesco di Assisi e Carlo Acutis per una economia della fraternità” nasce per promuovere un rinnovamento dell’economia all’insegna dell’universale fraternità di tutti gli esseri umani. A partire dalla condizione e dagli interessi dei più umili e disagiati. Il vescovo Sorrentino ha dato la notizia, in occasione della presentazione del libro “La ricchezza del bene” della giornalista Mediaset, Safiria Leccese,

Il premio “Francesco di Assisi e Carlo Acutis per una economia della fraternità”

Il premio è specificamente finalizzato ad incoraggiare quei processi economici “dal basso”, a favore delle persone con scarse possibilità economiche, in qualunque parte del mondo. Ma specie nelle regioni più povere, che si mettono insieme intorno a valide idee progettuali, contando soprattutto sul “capitale della fraternità”. Il vescovo Sorrentino nell’illustrare l’iniziativa ha sottolineato che si tratta di “una carità generativa.

Il premio sarà di carattere simbolico, educativo. E avrà anche dei momenti addirittura scientifici perché vogliamo riflettere su quello che succede nel mondo, vogliamo capire i dinamismi, vogliamo andare anche nella direzione di percorsi che ci aiutino a fare un mondo più bello a tutti i livelli”.

Simona Amabene

 

 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]