Napoli – San Gennaro, il miracolo si rinnova: il sangue si è sciolto alle ore 10.05!

A Napoli, il 19 settembre è un giorno sacro: il miracolo di San Gennaro è atteso da tantissimi fedeli, riuniti nel Duomo della città, sin dalle prime ore del mattino.

san gennaro miracolo
photo web source: ilgiornale.it

I fedeli ed il Cardinale Sepe hanno atteso, insieme ai Vescovi Ausiliari e ai tanti sacerdoti e diaconi intervenuti, la liquefazione del sangue del Santo.

L’attesa per il miracolo di San Gennaro

Grande è stata l’attesa per il miracolo della liquefazione del sangue di San Gennaro, questa mattina, a Napoli. Tantissimi sono i fedeli che si sono radunati in Duomo sin dalle prime ore della mattina, per partecipare alla celebrazione delle Lodi e della Santa Messa, durante la quale si pregherà Dio Padre affinchè, per sua intercessione, San Gennaro potesse compiere il suo miracolo.

Napoli e le celebrazioni per il Santo Patrono

Non si tratta di una celebrazione della sola giornata di oggi. I festeggiamenti e le Sante Messe in onore del Patrono della città sono già iniziate nella serata di ieri, 18 settembre, con la tradizionale processione dalla Chiesa di San Lorenzo Maggiore alla Cattedrale e con l’accensione della lampada votiva sul sagrato del Duomo.

Una particolarità: l’olio per la lampada votiva presente sul sagrato del Duomo, quest’anno, è stato offerto dai Vescovi e dai fedeli della Diocesi di Nocera – Sarno, in provincia di Salerno.

San Gennaro e la Messa del 19 settembre

Con la celebrazione di questa mattina delle ore 8, si è dato ufficialmente inizio alla giornata in onore di San Gennaro qui a Napoli. Come dicevamo prima, sin dalle prime ore del mattino, tanti sono stati i fedeli che sono arrivati in Cattedrale dove, alle ore 9.45, il Cardinale Crescenzio Sepe ha aperto il reliquiario con le ampolle del sangue, le quali sono state portate in processione verso l’altare maggiore e dove è avvenuto il prodigioso miracolo.

Un miracolo di buon auspicio e di protezione per la città di Napoli e per quella di Pozzuoli, dove lo stesso Gennaro fu martirizzato.

Il miracolo

Alle ore 10.05, il sangue di San Gennaro si è sciolto. L’annuncio l’ha dato il Cardinale Sepe, dopo che la teca contenente le ampolle è stata prelevata dalla cappella del Tesoro di San Gennaro.

La preghiera di Papa Francesco a San Gennaro

Papa Francesco, durante la sua visita in città, incontrò in Duomo tutto il clero della città di Napoli. E, proprio in quell’occasione, si recò anche in preghiera proprio davanti alle reliquie del Santo lì custodite. Ecco la preghiera che Papa Francesco ha rivolto a San Gennaro:

O glorioso Martire San Gennaro, che, con l’esercizio continuo di tutte le virtù cristiane, attendeste alla santificazione del gregge affidato al vostro zelo pastorale e di quanti vi conobbero;

voi, che suggellaste, col vostro sangue generoso, la fede di Gesù Cristo su questo colle, dove ogni anno vive il segno prodigioso del vostro martirio e del vostro valido patrocinio; otteneteci la grazia di praticare fedelmente i nostri doveri cristiani, di confessare generosamente la verità, di amare sempre Gesù, per assicurarci con la vostra protezione, la gloria eterna del Paradiso. Amen.

ROSALIA GIGLIANO

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]