Morto Stelvio Cipriani, compose le musiche di Maria di Nazareth

Stelvio Cipriani
(Websource)

L’Italia intera ha salutato il maestro Stelvio Cipriani, compositore di grande fama negli anni’70 sopratutto in ambito cinematografico. Compose anche le musiche per Maria di Nazareth.

Lunedì scorso è morto a 81 anni nella clinica in cui era stato ricoverato lo scorso dicembre Stelvio Cipriani, storico compositore cinematografico noto principalmente per le musiche di ‘Anonimo Veneziano‘, ma amatissimo anche in ambienti ecclesiastici dove gli vennero commissionati diversi lavori. Oggi, alle ore 12,  si sono tenuti i funerali si sono tenuti i funerali nella chiesa degli Artisti a piazza del Popolo (Roma).

Stelvio Cipriani: la formazione, il successo cinematografico e i lavori per la chiesa

Nato a Roma il 20 agosto del 1937, Stelvio Cipriani ha sin da piccolo mostrato interesse e talento per la musica classica. I genitori lo hanno quindi indirizzato a tale formazione e durante la sua adolescenza ha studiato pianoforte e composizione musicale al Conservatorio di Santa Rita. Ottenuto il diploma ha cominciato a guadagnarsi da vivere come accompagnatore di musica leggera, poi sul finire degli anni ’50 si trasferì negli Stati Uniti per studiare la tecnica della musica Jazz.

Tornato in Italia ha cominciato a comporre musiche per i film ed all’inizio degli anni ’70 ottenne il successo per le composizioni di ‘Anonimo Veneziano‘ (1970) e ‘La Polizia ringrazia‘ (1972). Da quel periodo divenne richiestissimo come compositore cinematografico. Nel corso della sua carriera è stato ingaggiato anche per comporre le musiche di documentari ed anche per lavori commissionati dal Vaticano, il più importante dei quali è sicuramente ‘Maria di Nazareth, una storia che continua‘ (2008), musical dedicato alla vita della Madonna.

 Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

Luca Scapatello