Miracolo eucaristico: l’Ostia Consacrata si tinge di Sangue – Video

MILAGRO EUCARISTICO EN GUADALAJARA, JALISCO , MEXICO

Pubblicato da Defensa Católica 1 su Venerdì 6 luglio 2018

Un’ostia consacrata si è tinta di sangue rosso vivo, per questo si parla del Miracolo Eucaristico di Guadalajara, in Messico. L’avvenimento è senz’altro straordinario ed è indagato da un’apposita Commissione ecclesiale.
Sarà Monsignor Ramiro Valdes Sanchez, Vicario Generale della Diocesi, incaricato dal Cardinale Jose Francisco Robles Ortega, a valutare quello che sembra un Miracolo eucaristico, a tutti gli effetti: “Anzitutto, si devono raccogliere le testimonianze di tre persone presenti all’evento, tra cui il parroco”.

Miracolo eucaristico a Guadalajara

Nella parrocchia di Santa Maria Madre della Chiesa, Padre Jose Dolores Castellanos Gudino pregava davanti al Santissimo Sacramento, quando gli è parso di vedere un lampo di luce.
Era 24 Luglio del 2013 e Padre Jose Dolores Castellanos Gudino avrebbe sentito anche una voce che diceva: “Suona le campane per far venire tutti qui. Io riverserò le mie grazie sui presenti e per tutto il giorno. Metti sull’altare della chiesa il tuo piccolo tabernacolo che usi per l’adorazione privata e metti l’ostensorio grande vicino al piccolo tabernacolo”.

E ancora: “Compirò un miracolo nell’Eucaristia. Il miracolo si chiamerà Miracolo della Eucaristia nell’incarnazione dell’Amore insieme alla nostra Madre e Signora. Copia l’immagine che ora ti darò e mostrala alla gente”.
Così, alle ore 15 di quel giorno, i fedeli erano in chiesa e Padre Jose Dolores Castellanos Gudino “si accostò al tabernacolo e aprendolo vide che l’Ostia consacrata da Nostro Signore Gesù Cristo era coperta di sangue”.

Ora, quell’ostia è stata presa in consegna e custodita da coloro che la esamineranno. Non verrà più esposta al pubblicò, finché essi non saranno pronti a pronunciarsi e a dichiarare che, effettivamente, come accade per i Miracoli eucaristici, nell’ostia consacrata, sia presente il Sangue vivo di Cristo, come crediamo avvenga sempre, durante la preghiera eucaristica, prima della Comunione.

Antonella Sanicanti

Leggi anche – Miracolo eucaristico, visto anche da Giovanni Paolo II – video

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI