Messaggio della Madonna del 2 Aprile 2015

Messaggio della Madonna del 2 Aprile 2015
Veggente Mirjana

Ecco il Messaggio della Madonna, del 2 Aprile 2015, alla veggente Mirjana di Medjugorje:
“Cari figli, ho scelto voi, miei apostoli, perché ognuno di voi porta dentro di sé qualcosa di meraviglioso.
Voi potete aiutarmi, affinché, l’amore per il quale mio Figlio è morto e risorto, possa vincere nuovamente.
Perciò vi invito, apostoli miei, a vedere quello che c’è di buono in ogni creatura di Dio e in tutti i miei figli e proviate a comprenderli.
Figli miei, tutti voi siete fratelli e sorelle per mezzo dello stesso Spirito Santo. Voi colmi di amore verso mio Figlio, potete parlare, a tutti coloro che non hanno conosciuto questo amore, di quello che sapete.

Voi siete figli miei, voi avete conosciuto l’amore di mio Figlio, avete compreso la sua resurrezione, voi con gioia volgete i vostri occhi verso di lui.
Il mio desiderio materno è che tutti i miei figli siano uniti nell’amore verso Gesù. Perciò vi invito, apostoli miei, a vivere con gioia l’Eucarestia, perché con l’Eucarestia mio Figlio vi si dona sempre nuovamente e con il suo esempio vi mostra l’amore e il sacrificio verso il prossimo. Vi ringrazio”.

La Vergine ci esorta all’unità cristiana, perché comprendiamo che tutti noi, insieme, siamo un sol Corpo, quello mistico della Chiesa che è Cristo stesso, suo Figlio.
Ogni persona è membra del Corpo di Cristo, dunque, è bene (come dice anche il Vangelo) che ognuno ami e rispetti l’altro, per il ruolo insostituibile che ha all’interno del Corpo.
Una parte di esso, infatti, (pensando al corpo umano) non potrebbe fare a meno dell’altra.
Ciò dovrebbe farci comprendere perché il sacrificio della morte in croce del Cristo sia da ritenersi così esemplare, per il nostro cambiamento di vita, ed emblematico perché impariamo, davvero, a scorgere nell’altro il fratello che ha bisogno di essere compreso e sostenuto, come la Madonna ci chiede di fare.

Antonella Sanicanti