Il nuovo Vescovo dell’Erzegovina annuncia che andrà a Medjugorje

Un’importante notizia arriva da Medjugorje. Il nuovo Vescovo dell’Erzegovina dichiara di volersi recare in pellegrinaggio dalla Vergine.

Medjugorje nuovo vescovo a Mostar nomita da papa Francesco

Un momento di gioia quello che la cittadella mariana sta vivendo. Il Vescovo ha dichiarato la sua volontà di visitare, quanto prima, il Santuario.

Medjugorje, il nuovo Vescovo: “La visiterò”

Non vedo l’ora di visitare Medjugorje, e non sto scappando dalle visite in quel luogo”. Con queste parole, il nuovo Vescovo dell’Erzegovina, ha annunciato la sua volontà di recarsi in pellegrinaggio al Santuario. La notizia è stata diffusa dalla Radio cattolica – croata “Mostar – Duvno”.

“Medjugorje è sotto l’amministrazione del Vaticano”

Monsignor Palic ha commentato circa le accuse che gli sono state mosse sul suo “svincolarsi” troppo spesso dalle visite al Santuario Mariano, quasi come se fosse per lui un problema: “Non è un problema, è solo una domanda aperta. Sapete bene che, ora, Medjugorje è sotto l’amministrazione della Santa Sede […] In queste zone c’è così tanto da fare, ma presto andrò lì in pellegrinaggio”.

Medjugorje: la svolta col nuovo vescovo
Photo web source

Il Vescovo: “Ci andrò”

Il Vescovo ha ribadito la sua posizione di non fuggire da Medjugorje: “Medjugorje è sotto l’amministrazione di Monsignor Hosera. L’ho incontrato qualche giorno fa e lui mi ha invitato a visitare la cittadella. Devo vedere come sono messe le cose legalmente e come un Vescovo può recarsi in pellegrinaggio lì […] Deve essere una visita pastorale regolare” – ha concluso.

La sua volontà di visitare il Santuario e la cittadella mariana c’è, mancherebbero solo alcuni elementi per la sua ufficialità.

Fonte: medjugorjetuttiigiorni.com

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]