Medjugorje: testimonianza dell’ex tennista di Mara Santangelo

Medjugorje: testimonianza dell’ex tennista di Mara Santangelo

In quei tre giorni di pellegrinaggio ho avuto la fortuna di conoscere Marija, una delle veggenti che ancora oggi ha le apparizioni ogni giorno alle 17.45. Nel viaggio di andata Marija ha avuto la sua apparizione nel bus assieme a me e pochi altri passeggeri tra cui Ironi Spuldaro, guaritore carismatico riconosciuto dalla chiesa cattolica brasiliana. Sapere che nel mio stesso autobus c’era la Madonna e lasciava il suo messaggio a Marija, mi ha fatto venire i brividi. Stessa cosa ad Ironi che era al mio fianco.Da anni, ogni 2 del mese, l’altra veggente, Mirjana ha l’apparizione sul monte Crnica.Un gruppo di persone, tra cui io, Paolo e Ironi, in tutto una decina, partiamo l’1 di notte con i sacchi a pelo per prendere i posti davanti alla croce blu dove in mattinata ci sarebbe stata l’apparizione.Verso le 3 del mattino ci siamo appartati formando un cerchio in mezzo al bosco. Pregavamo ed Ironi invocava lo Spirito Santo che ci desse un segno.Bene….quella sera di segni ce ne sono stati e tutti i presenti lo possono testimoniare.Nel cielo vicino alle montagne abbiamo visto una luce fortissima dove le nuvole giravano a gran velocità, come in un vortice. Il tutto é durato un paio di minuti…Successivamente anche l’ albero affianco a noi ha improvvisamente preso luce, una luce bianca molto forte ed anche il sasso sottostante l’albero.È stata una notte che mi ha profondamente segnata anche se questo evento, fin ad ora, ho evitato di raccontarlo, limitandomi a pochissimi amici e a mia nonna che era presente con me a Medjugorje.Ho paura di esser presa per matta, raccontando una cosa a cui io stessa prima non avrei mai creduto.