Medjugorje, Padre Slavko: Dio ci vede non come pensiamo noi

Come ci vede Dio?

E’ Padre Slavko che ci da una risposta, ispirata dai messaggi della Regina della Pace di Medjugorje.

medjugorje

Davanti a Dio siamo delle creature pure, che possono scegliere come comportarsi, in base alle possibilità che la vita presenta.

“Gettiamo uno sguardo sulla nostra vita e proviamo a vederci così come ci vede Dio e non come ci vediamo noi. Molto spesso noi ci troviamo davanti a lui nelle stesse condizioni che i nostri bimbi davanti a noi.

Con queste parole, padre Slavko Barbaric ha iniziato a descrivere, in una delle sue tante catechesi il rapporto tra noi e Dio.

Come un bimbo davanti ai genitori

Quando un bambino dice alla mamma “Abbracciami e fammi toccare la luna”, la mamma non sta a spiegargli quanto la luna è lontana dalla terra, perché è una cosa che non si spiega ai bimbi. Piuttosto, lo prende in braccio, lo solleva e gli dice “Ecco, l’hai toccata”.
Molto spesso noi ci troviamo in una condizione identica davanti a Dio, che sa bene ciò che noi vogliamo. Quante volte ci siamo detti che non siamo buoni e che non lo saremo mai? Ma Dio la pensa in modo diverso”.

Medjugorje: il nostro “si”, sia come quello di Maria

Dio è Padre e ci ha posto nel mondo per una ragione. Sta a noi comprendere che, affidandoci a lui, come la Regina della Pace ci chiede continuamente, comporta l’aderire al suo progetto e dirigere le nostre azione verso uno scopo che lui possa benedire.

Io credo che Dio abbia avuto le sue ragioni quando mi ha creato con i genitori che ho, con le mie qualità, i doni, le croci e le sofferenze; sono convinto che la mia vita ha un grande valore ai suoi occhi e che egli può darmi tutto ciò che gli chiedo. Ma per queste cose io non ricevo risposte sicure. Io posso crederci, come Maria, quando l’Angelo le annunciò che sarebbe stata la madre del Salvatore. Allo stesso modo, io pure posso dire: “Sei tu, Signore, colui che stabilisce i miei progetti”.

Antonella Sanicanti

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it