A Medjugorje Satana è stato vinto dall’amore di Gesù

A Medjugorje vengono effettuati anche esorcismi?

Sì, padre Angelo ha raccontato come l’amore di Gesù abbia sconfitto i 5 demoni mandati da Satana per infestare una donna tedesca.

A Medjugorje Satana vinto dall'amore di Gesù

Padre Angelo racconta l’incredibile storia di una donna tedesca e l’esorcismo durante il quale è stata liberata dall’amore di Gesù

Sebbene Medjugorje sia principalmente conosciuta per le apparizioni della Madonna ed i suoi messaggi e per le grazie che la stessa Regina della Pace concede ai pellegrini ed ai devoti, il paese bosniaco è anche un luogo in cui vengono svolti diversi esorcismi, alcuni di questi dimostrazione di come Gesù sia presente in quel luogo. Il più significativo di questi probabilmente è quello raccontato da padre Angelo che riguarda una donna tedesca posseduta da addirittura 5 demoni, la sua liberazione è avvenuta durante la nona ora, tradizionalmente conosciuta per essere l’ora in cui Gesù Cristo è morto in croce e come sappiamo grazie a Suor Faustina: “A quell’ora non rifiuterà all’anima la grazia che mi richiederà”. Ma andiamo per gradi e conosciamo gli eventi che condussero questa donna alla grave situazioni in cui si trovava.

Medjugorje, la donna tedesca salvata dall’amore di Gesù Cristo

Sul blog Medjugorje.Altervista, si legge che la donna tedesca, chiamata solamente per le iniziali N.N., aveva avuto un’infanzia terribile. La madre l’avrebbe consegnata appena nata a degli medici nazisti, i quali avrebbero svolto sul suo corpo degli esperimenti disumani per sondare la sua resistenza al dolore, tra i quali poggiarle sul petto una croce incandescente in ferro. Cresciuta e memore degli anni di torture subite, la donna aveva giurato odio eterno ai medici ed alla madre per quello che le avevano fatto. Il suo odio avrebbe aperto la sua anima al diavolo e l’avrebbe portata alla situazione davanti alla quale si trovò padre angelo nel 1989.

Al termine dell’esorcismo, uno dei sacerdoti che vi aveva partecipato disse: “Non ricordo l’ordine esatto delle persone cui N.N. dovette perdonare. Vedevo P. Jozo che le teneva gli occhi chiusi e le chiedeva ‘Chi vedi?’ – ‘Vedo il medico’ – ‘Tu devi perdonarlo!’ – ‘Mi ha tagliata! Mi ha tagliata! Non posso!’- ‘Che cosa vedi ancora?’ – ‘Gesù!’ – ‘Cosa sta facendo?’ – ‘Mi chiede di perdonare al medico!’ – ‘Ed il medico?’ – ‘Mi chiede di perdonano!’- E di nuovo P. Jozo: ‘Tu devi perdonarlo! Dillo con tutto il cuore: io ti perdono; ed ancora: Gesù! Perdonalo!’. Tali scambi di battute avvennero per tutte le persone coinvolte nei brutali esperimenti, fino alla madre che l’aveva consegnata nelle mani degli aguzzini. Quando la donna, attraverso l’intercessione di Gesù, riuscì a perdonare tutti, fu finalmente libera dai suoi demoni.

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

Luca Scapatello