Medjugorje, padre Marinko: cosa ci insegna, adesso, la Madonna – Video

Padre Marinko Sakota, attuale parroco di Medjugorje, ci indica come vivere questo tempo di prova, attraverso i messaggi della Madonna.

Il messaggio di Padre Marinko Sakota da Medjugorje
Padre Marinko Sakota, parroco di Medjugorje

Nasce a partire da oggi il progetto “Notizie da Medjugorje” che potrà essere seguito ogni giovedì sera in diretta dopo la conclusione del programma di preghiera  dalla chiesa di Medjugorje.

Il collegamento è introdotto da una giornalista che ci ha fornito alcuni dati ufficiali della situazione a Medjugorje in questo periodo:
“La straordinaria circostanza causata dalla pandemia di Coronavirus ha fatto si che questa questa primavera Medjugorje sia senza pellegrini. Ma il  messaggio di pace trova ancora la sua strada nei cuori umani e si diffonde nel mondo grazie al centro Informativo Mir Medjugorje.

Record di numero di fedeli collegati

Il numero di coloro che sono collegati con noi nella preghiera non è mai stato così numeroso , nel giorno di Pasqua la liturgia del programma di preghiera della parrocchia di san Giacomo è stata seguita via live streaming con un record di 3.877.377 indirizzi IP. Il numero esatto di fedeli è difficile da stimare.

Tenendo presenti tutti voi che quotidianamente siete connessi con noi da tutto il mondo abbiamo dato inizio al progetto “Notizie da Medjugorje” che potrà essere seguito ogni giovedì sera in diretta dopo la conclusione del programma di preghiera  dalla chiesa di Medjugorje.

Settimana dopo settimana saremo insieme alla scuola della Madonna. Ecco cosa ci ha preparato oggi il parroco di Medjugorje, padre Marinko Sakota: “Cari fratelli e sorelle, cari parrocchiani, cari pellegrini, cari amici di Medjugorje e della Regina della Pace, sia lodato Gesù Cristo!

Vi saluto con tutto il cuore, in questo tempo difficile che ci troviamo a vivere ma nello stesso momento ricco di Misericordia, noi come figli della Madonna, desideriamo vederlo come un tempo di grazia, come un momento in cui possiamo vivere i messaggi della Madonna. Ricordiamoci dell’amore della nostra Madre che ci ha scelti che ci ama tutti e conta su tutti noi.

Coronavirus arriva a Medjugorje

Come possiamo aiutare nostra Madre

Per aiutarla a diffondere quello che Lei vuole diffondere, la pace nei cuori, nelle famiglie di tutto il mondo. Ricordiamo le Sue parole quando in particolare nell’ultimo messaggio ci ha detto:’Siate coraggiosi e decidetevi per la santità’. Questo è un invito meraviglioso, un invito a non fermarci davanti al Coronavirus e a tutte queste cose che ci bombardano ogni giorno, ma  rivolgere lo sguardo a Dio che ci dice:’Siate santi perché io sono Santo’.

La santità è volgere lo sguardo verso Dio e desiderare di crescere, desiderare di diventare a Sua immagine, essere santi come Lui è Santo. Possiamo farlo? Certo! Perché Dio ci invita a questo e ci rende capaci di farlo, dobbiamo solo aprirci a Lui come ci insegna nostra Madre.
Un pittore arrivò in un luogo…

Medjugorje: decidetevi per la santità!

Cari amici di Medjugorje e della Regina della Pace, noi possiamo diventare santi! La Madonna dice:’Decidetevi per la santità!’. Ecco l’opportunità, adesso, per dire io mi decido per la santità Signore, voglio essere santo , aiutami a diventano. Essere santo significa vivere a partire da una relazione con Dio, vivere le proprie relazioni con le persone, le relazioni quotidiane, partendo da una relazione con Dio.

Ecco perché la Madonna ci invita alla preghiera. Pregare significa vivere cn Dio, nell’Eucarestia, nell’adorazione eucaristica, nella preghiera davanti alla Croce, leggendo la Parola di Dio, recitando il Rosario, pregando la Divina Misericordia, digiunando il mercoledì e il venerdì.

E ancora in tutti i modi di stare con Gesù, di guardare a Lui, lasciarci ispirare da Lui, imparare da Lui, aprire il cuore a Lui e al suo amore. Vi auguro questo con tutto il cuore e vi saluto da Medjugorje”

Simona Amabene 

@Riproduzione riservata

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

 

 

 

 

 

 

 

 

Simona Amabene

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]