Medjugorje: non abbiate paura perché io sento le vostre preghiere

Quanta rassicurazione dalle parole della nostra Mamma Celeste, non dobbiamo temere nulla perché Lei ascolta le preghiere di tutti.

Medjugorje, la Madonna: io ascolto tutte le vostre preghiere

“Perciò ricordate, nuovamente vi ripeto, pregare significa amare gli altri, amare il prossimo, donarsi a loro”.
La Madonna a Medjugorje ci guida alla scoperta del valore della preghiera per vivere un’autentica relazione con Cristo e gli altri.

La preghiera non è una pratica fine a se stessa ma uno strumento che ci è stato donato per crescere nella fede, nella speranza e nell’amore. Non basta pregare ma occorre pregare bene, cioè occorre che la nostra preghiera porti frutto, nella nostra vita e intorno a noi. Ovvero è necessario che ci porti a incontrare Gesù e a fidarci di Lui.

Medjugorje: Messaggio della Regina della Pace del 2 luglio 2018 alla veggente Mirjana:

Cari figli, sono Madre di tutti voi e perciò non abbiate paura perché io sento le vostre preghiere, so che mi cercate e perciò prego mio Figlio per voi. Mio Figlio che è in unione con il Padre Celeste e lo Spirito Consolatore. Mio Figlio che guida le anime nel Regno da dove è venuto, che è il Regno della pace e della luce. Figli miei, vi è stata lasciata la libertà di scegliere, perciò io come Madre vi prego di scegliere la libertà per il bene.
E con l’animo puro e semplice comprendete, anche se qualche volta non comprendete tutte le parole, ma dentro di voi intuite cos’è la verità. Figli miei, non perdete la verità e la vita veritiera per seguire le menzogne. Con la vita veritiera il Regno Celeste entra nei vostri cuori, è il Regno dell’amore, della pace e della concordia. In quel Regno, figli miei, non ci sarà l’egoismo ad allontanarvi da mio Figlio.
Ci sarà l’amore e la comprensione per il vostro prossimo. Perciò ricordate, nuovamente vi ripeto, pregare significa amare gli altri, amare il prossimo, donarsi a loro. Amate e donate in mio Figlio, sarà allora che Lui opererà in voi e per voi. Figli miei, costantemente pensate a mio Figlio, amatelo senza misura e allora avrete la vita veritiera, che sarà per l’eternità. Vi ringrazio Apostoli del mio amore“.

Riflessione del Messaggio per oggi: fidiamoci le preghiere sono ascoltate

La Madonna ci incoraggia a confidare nella preghiera, nessuna rimane inascoltata. E pregando ne sperimenteremo il frutto, che è l’amore. E solo mettendo la preghiera al primo posto come occasione d’incontro vero con Gesù, allora saremo capaci di amarlo negli altri. Perché non possiamo dire di amare Gesù senza amare il prossimo. E la Madonna ce lo ricorda:”(..) nuovamente vi ripeto, pregare significa amare gli altri, amare il prossimo, donarsi a loro”.
Ed è bellissimo sperimentare che quanto più amiamo gratuitamente l’altro, tanto più Gesù vive in noi e ci fa felici! Ma ciò è possibile solo attingendo con costanza, ogni santo giorno, alla Grazia, con l’aiuto della preghiera.
Simona Amabene
La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]