Medjugorje | Messaggio di oggi: cosa non sappiamo sulla potenza della preghiera?

La Madonna a Medjugorje nel suo messaggio scelto per oggi mette al centro l’invito a scoprire la potenza della preghiera nella nostra vita. 

“Vi invito anche oggi alla preghiera. Figlioli, credete che con la preghiera semplice si possono fare dei miracoli”.

La sua venuta in mezzo a noi, a Medjugorje, e ancora prima a Fatima, a Lourdes, alla Salette e in tutti i luoghi toccati dalla grazia della sua presenza, è per Volontà di Dio, di un Padre che ci ama e vuole salvarci, perciò ha mandato sua Madre a soccorrerci.

Medjugorje. Messaggio del 25 Ottobre 2002 alla veggente Marija:

Cari figli, vi invito anche oggi alla preghiera. Figlioli, credete che con la preghiera semplice si possono fare dei miracoli. Attraverso la vostra preghiera, voi aprite il vostro cuore a Dio e Lui opera miracoli nella vostra vita. Guardando i frutti, il vostro cuore si riempie di gioia e di gratitudine verso Dio. Per tutto quello che fa nella vostra vita e attraverso voi per gli altri. Pregate e credete figlioli, Dio vi da delle grazie e voi non le vedete. Pregate e le vedrete. Che la vostra giornata sia riempita di preghiera e ringraziamento per tutto quello che Dio vi da. Grazie per aver risposto alla mia chiamata“.

Riflessione

La Madonna ci esorta a confidare nella preghiera capace di spalancare i nostri cuori al Signore e di permettergli di operare prodigi inimmaginabili. E il prodigio più grande è la conversione del nostro cuore a Dio, che semina bellezza nella nostra esistenza e intorno a noi. Inizieremo a cogliere i frutti della Sua opera in noi, e poi nelle nostre famiglie, nelle nostre relazioni, e vedremo tutto sotto un nuovo sguardo.

Spesso si corre il rischio di confidare più nella formula della preghiera che si sceglie piuttosto che cercare un rapporto vero col Signore. Ma così riduciamo la preghiera a un formulario o peggio a una pratica scaramantica che non ha nulla a che vedere con la fede in Cristo.

Quello che La Madonna desidera è che noi possiamo stabilire una relazione autentica con Dio e imparare ad abbandonarci con fiducia a Lui. Allora si che vedremo i miracoli nella nostra vita e il nostro cuore si innonderà di gioia e riconoscenza. Perciò, Lei ce lo ripete, è necessario che la preghiera diventi parte di noi e che il nostro vivere quotidiano diventi preghiera.

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it