Medjugorje, la Madonna:”Il 5 agosto si celebri…la mia nascita”

E’ quanto rivelato dalla Madonna ai veggenti di Medjugorje, nel Suo messaggio del 1° agosto 1984, con l’invito a pregare il Rosario e a digiunare.

La Madonna a Medjugorje: "il 5 agosto si festeggi ...la mia nascita"
Photo web source

Una rivelazione privata che non contrasta con la festa della sua nascita, istituita dalla Chiesa l’8 settembre.
Una data che ne rappresenta la memoria nel calendario liturgico ma che mai la Chiesa ha confermato come la data reale.

Infatti l’8 settembre era stata scelta per ricordare il giorno della dedicazione alla Vergine della Basilica di sant’Anna a Gerusalemme, avvenuta nel 300. E cade appunto nove mesi dall’8 dicembre, festa liturgica dell’Immacolata Concezione. Quindi, non c’è alcun motivo di contrapporre le due date o farne motivo di polemica. Ma anzi, la doppia festa della natività di Maria diventa occasione per una doppia preparazione a entrambe le ricorrenze, attraverso la preghiera e il digiuno. La Madonna stessa ce lo chiede. E lo fa nel rispetto della libertà di ognuno, ad accogliere questa rivelazione con fiducia oppure no. Trattandosi appunto di una rivelazione privata, e non di un dogma, non c’è obbligo a crederci ma altrettanto non c’è divieto a farlo.

Medjugorje: Messaggio del 1° agosto 1984

“Il cinque agosto prossimo si celebri il secondo millennio della mia nascita. Per quel giorno Dio mi permette di donarvi grazie particolari e di dare al mondo una speciale benedizione. Vi chiedo di prepararvi intensamente con tre giorni da dedicare esclusivamente a me. In quei giorni non lavorate. Prendete la vostra corona del rosario e pregate. Digiunate a pane e acqua. Nel corso di tutti questi secoli mi sono dedicata completamente a voi: è troppo se adesso vi chiedo di dedicare almeno tre giorni a me?”

La Madonna ci invita a prepararci all’avvenimento, con la preghiera, specialmente del Rosario, e il digiuno a pane e acqua. E di farlo per le sue intenzioni, per la realizzazione dei suoi progetti, in cui ognuno di noi è coinvolto. Maria è Madre di tutti noi, e non trascura neanche per un attimo il nostro singolo bene, che è innestato in un bene più grande che è la storia della Salvezza dell’umanità, per la quale ognuno di noi è chiamato a fare la sua parte.

“La Basilica di Santa Maria Maggiore” – Photo web source

Il 5 agosto: altre rivelazioni e coincidenze

La rivelazione che la Madonna è nata il 5 agosto, non è però del tutto nuova, in quanto è già stata fatta anche ad altri mistici. Tra questi, don Stefano Gobbi, il sacerdote lombardo morto nel 2011, che ha fondato il Movimento sacerdotale mariano, a seguito di un’ispirazione interiore avuta durante un pellegrinaggio a Fatima. E poi alla data del 5 agosto, corrisponde il noto “miracolo della neve” caduta sul colle Esquilino a Roma.

Un segno dato da Maria Santissima a Papa Liberio e al patrizio Giovanni, finanziatore del progetto, affinché costruissero in quel luogo, una grande chiesa a Lei dedicata. Nacque così la Basilica di Santa Maria Maggiore. Non si può dunque escludere che il Cielo abbia scelto proprio questa data per dare un segno e che corrisponda proprio alla data di nascita della Vergine. Poi la particolarità della neve, simbolo di purezza, caduta in piena estate. E Maria è la purezza per eccellenza, è l’Immacolata Concezione”.

Il Coronavirus arriva anche a Medjugorje

Medjugorje: tanti auguri Madre!

Allora con tutto il cuore, tanti auguri di buon compleanno cara Madre per il tuo compleanno!! Il regalo però lo fai Tu a noi. Con la tua presenza viva a Medjugorje. Grazie per tutto l’amore, la speranza, la consolazione che continui a riversare nei nostri cuori, in questo tempo così difficile e contraddittorio.

Simona Amabene 

@Riproduzione riservata 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]