Medjugorje – Jelena: Dio, aiutaci nella battaglia contro satana

Chi è Jelena Vasilj e cosa sono le sue locuzioni?

Jelena Vasilj (come anche una sua amica di nome Marjana) è una donna toccata dalle apparizioni della Regina della Pace di Medjugorje, ma non esattamente come i veggenti.

Medjugorje - Jelena Vasilj
foto web source

A differenza dei veggenti di Medjugorje, infatti, Jelena Vasilj non vede la Madonna esternamente, ma interiormente. Jelena ha quelle che si chiamano locuzioni interiori, per cui vive uno stato d’animo in cui sente il messaggio divino.

Jelena: la preghiera a Dio Padre

La prima volta che Jelena ebbe delle locuzioni interiori era il 15 Dicembre del 1982. Lei era a scuola e, quando chiese ad una compagna di classe che ore fossero, sentì rispondere una voce dal suo cuore: “sono le dieci e venti”.

Nel corso degli anni, Jelena ha ricevuto dalla Regina della Pace anche delle preghiere, da consegnare, poi, a noi fedeli. Ecco la sua Supplica a Dio: “O Dio, il nostro cuore è nel buio profondo; ciò nonostante è legato al tuo Cuore. Il nostro cuore si dibatte tra te e satana; non permettere che sia cosi!

E, tutte le volte che il cuore è diviso tra il bene e il male, che venga illuminato dalla tua luce e si unifichi. Non permettere mai che dentro di noi ci possano essere due amori, che mai possano coesistere due fedi e che mai possano coabitare tra di noi la bugia e la sincerità, l’amore e l’odio, l’onestà e la disonestà, l’umiltà e la superbia. Aiutaci, invece, affinché il nostro cuore si innalzi a te, come quello di un bimbo, fa che il nostro cuore venga rapito dalla pace e che continui ad averne sempre nostalgia.

Fa che la tua santa volontà ed il tuo amore trovino dimora in noi, che almeno qualche volta desideriamo davvero essere figli tuoi. E quando, Signore, non desideriamo essere figli tuoi, ricordati dei nostri passati desideri ed aiutaci a riceverti di nuovo.

Ti apriamo i cuori, affinché in essi dimori il tuo santo amore; ti apriamo le nostre anime, affinché vengano toccate dalla tua santa misericordia, che ci aiuterà a vedere chiaramente tutti i nostri peccati e ci farà capire che ciò che ci rende impuri è il peccato! Dio, noi desideriamo essere tuoi figli, umili e devoti a tal punto da diventare figli sinceri e cari, così come solo il Padre potrebbe desiderare che siamo.

Aiutaci Gesù, nostro fratello, ad ottenere il perdono del Padre ed aiutaci ad essere buoni verso di Lui. Aiutaci, Gesù, a comprendere bene ciò che Dio ci da, poiché a volte noi rinunciamo a compiere un’azione buona ritenendola un male. Amen”.

3 Gloria.

Leggi anche – Medjugorje – Jelena: La preghiera della Madonna al Sacro Cuore di Gesù

Antonella Sanicanti

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it