Medjugorje, Jakov: “la Madonna mi portò in Purgatorio”

I veggenti di Medjugorje hanno mai visto l’al di la?

Il veggente Jakov ha raccontato di esserci stato e di aver visto le anime penitenti del Purgatorio.

Medjugorje - Jakov
photo web source

Ecco parte dell’intervista che Jakov rilasciò a Padre Livio di Radio Maria. Parla del viaggio che lo ha portato a vedere il Paradiso, il Purgatorio e l’Inferno, per volere della Regina della Pace di Medjugorje. Le parole che pronunciò, descrivendo il Purgatorio, ci parlano di anime che hanno bisogno costantemente della nostra attenzione e delle nostre preghiere:

JAKOV: Non posso dire altro per descriverlo, se non dicendo che era una specie di nebbia. Lì dentro abbiamo visto solo dei movimenti, ma la gente, le persone, non le abbiamo viste. La Madonna ci ha detto che dobbiamo pregare tanto per le anime del Purgatorio, perché hanno veramente bisogno delle nostre preghiere. (…)

Medjugorje – Purgatorio: come possiamo aiutare le anime che vi sostano

PADRE LIVIO: In questo modo il Purgatorio viene abbreviato?
JAKOV: Sì. Oggi tante volte affermiamo, e anch’io spesso l’ho sentito, che un nostro caro, che è morto, è andato sicuramente in Paradiso. Solo Dio sa dove sono i nostri morti. (…)

PADRE LIVIO: Secondo te allora in che modo possiamo aiutarli?
JAKOV: Possiamo pregare per i nostri morti. Offrire sante Messe per loro.
PADRE LIVIO: Molto giusto …
JAKOV: È per questo che la Madonna si rivolge a noi.

Dunque, anche la Regina della Pace ci invita, tramite il veggente Jakov, a non dimenticare mai che le anime dei nostri cari potrebbero sostare in Purgatorio e che, li, hanno bisogno delle nostre preghiere e delle Sante Messe di indulgenza, per avere uno sconto della pena e raggiungere, al più presto, la tanto anelata gloria di Dio.

Leggi anche – Medjugorje, Jakov: la Madonna mi portò all’Inferno

Antonella Sanicanti

 

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI