Medjugorje, Festival 2020: la Madonna ci chiede due cose ogni giorno

Nei messaggi della Regina della Pace c’è una costante che si rinnova nel corso di questi 39 anni di apparizioni a Medjugorje.

A Medjugorje la Madonna ci chiede due cose
Photo web source

In particolare, ci sono due cose che la Madonna ci chiede di fare tutti i giorni, e se lo fa, è perché sono importanti per la nostra anima.
Sono due indicazioni preziose che la Madonna ci raccomanda di vivere con perseveranza, ogni giorno, lungo il nostro cammino di fede.

A mettere in evidenza i due inviti della Regina della Pace, che si rinnovano con frequenza nei suoi messaggi, è padre Danko. E lo fa nel corso del 31° Festival dei Giovani a Medjugorje. La Madonna esorta tutti noi suoi figli di pregare ogni giorno il Rosario e di leggere ogni giorno la Sacra Scrittura. E ci invita a mettere la Bibbia in un posto ben visibile nella vostra casa e a leggerla affinché non si riduca a un mero soprammobile.

Medjugorje: come sono le nostre case

Se guardiamo le nostre case, gli alberghi, i locali, ovunque ci giriamo, vediamo che viene riservato un posto per la tv. Mentre non è previsto uno spazio dedicato a un piccolo altare. Piccoli spazi nelle nostre camere, o nei nostri soggiorni, questo non è previsto. Invece sarebbe bene farlo.
Come? Mettendo in questo spazio, che diventa il nostro altare, la Croce, il Rosario, la Bibbia, una candela e l’acqua benedetta. Questo diventa un grande esempio per i bambini che imparano dai loro genitori.

Mio padre e mia madre traevano la forza da ciò. Tutta la famiglia ne traeva la stabilità e la pace. E ne abbiamo ricevuto la benedizione. Nessuno ha ricevuto la benedizione da internet o dalla TV. E’ successo che qualcuno si sia convertito attraverso la lettura di un libro. Ma la Parola viva, va a un orecchio vivo. Voi tutti quando ritornate a casa da Medjugorje, è molto importante che creiate il gruppo di preghiera. Prima di tutto in famiglia, padre, madre e figli che pregano insieme. E poi nella comunità, nella parrocchia.

Photo Studio Dani

Andare controcorrente è difficile ma possibile con Dio

Così cresce la nostra fede. Cosi si va contro corrente. Andare contro corrente è più difficile. Ma da questo piccolo altare, la famiglia attinge la forza e la pace. Nel mondo ci sono abbastanza soldi, abbastanza tecnologia. Che cosa manca? Non ci sono più i santi. Nella Chiesa, soprattutto nella Chiesa. Ecco perché incontriamo inquietudine nel mondo intero. Noi dobbiamo cambiare il mondo. Chi non si mette in ginocchio e non consuma le proprie ginocchia, non arriverà all’obiettivo.

Dobbiamo dimenticare lo stile di vita passato, dire io smetto con lo stile della mia vita passata, non voglio più fingere, dire bugie, avere dipendenze, vivere la lussuria, l’impudicizia. Gesù non ti giudicherà per niente. Cari giovani, riflettiamo sulle parole della Madonna in un suo messaggio del giugno 1991 con le quali ci invita a mettere la Bibbia in un posto visibile, di leggerle:‘Se pregate, Dio vi aiuterà  a scoprire il vero motivo della mia venuta. Perciò pregate la Sacra Scrittura affinché attraverso di essa possiate scoprire il messaggio per voi attraverso la mia venuta’.

Medjugorje, festival dei giovani 2020, il segreto dell'ascolto
Photo Studio Dani Medjugorje

Fermiamoci per un attimo nel silenzio e chiediamo al Signore la grazia di leggere ogni giorno la Sacra Scrittura affinché la sua Parola semini nel nostro cuore e porti frutto”.

Simona Amabene

@Riproduzione riservata 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]