Medjugorje: troppe anime andranno all’Inferno per loro scelta!

Padre Livio Fanzaga, di Radio Maria, ci propone alcune importanti riflessioni sul fenomeno delle tante apparizioni della Regina della Pace a Medjugorje.

Medjugorje - Padre Livio
photo web source

“Come già a Fatima, la Madonna ha detto che, oggi, molte anime vanno all’inferno”. Lo ribadisce Padre Livio, in quanto il mondo spesso dimentica che: “Il messaggio centrale di Medjugorje è che Gesù Cristo è il Salvatore del mondo e che il cielo è la meta cui dobbiamo tendere con tutte le nostre forze.

Al centro c’è l’amore di Dio. Ma la Madonna parla a un mondo che in gran parte rifiuta Dio e quindi apre la prospettiva all’Inferno. Una delle sue frasi ricorrenti è che all’ “Inferno ci va chi ci vuole andare”. Il catechismo parla di autoesclusione”.

Padre Livio: possiamo scegliere ancora di non perderci

Ognuno sceglie di compiere alcune azioni, anziché altre, per questo, deliberatamente, si dirige verso il cielo o verso la dannazione eterna. Abbiamo, tra noi, costantemente, la Regina della Pace che ci richiama alla fede, ma spesso non ne ascoltiamo i messaggi, non lasciamo penetrare nel nostro cuore il suo invito a un cambiamento totale di rotta.

“Non c’è dubbio che, come non ha fatto in nessun’altra apparizione, a Medjugorje, dà messaggi regolari che sono una vera e propria forma di evangelizzazione. Una evangelizzazione materna, semplice ma molto profonda e molto cattolica, cioè assolutamente conforme alla sana dottrina”.

La speranza di andare in Paradiso è reale, come la possibilità di riconoscerci bisognosi di imparare ad amare, per non essere esclusi, anzi, per non autoescluderci, dal progetto salvifico di Cristo. Lui è appeso sulla croce da più di 2000 anni e, mentre grida al mondo il suo dolore per le sofferenze subite ingiustamente, riversa su ognuno di noi la sua immensa grazia, ripetendoci che basta alzare lo sguardo su di lui per comprendere cosa fare della nostra vita terrena.

Antonella Sanicanti

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]