Mariah Carey: C’è un solo motivo se sono ancora qui

Cosa ha dichiarato Mariah Carey dopo aver ricevuto il Billboard Icon Award?

Mariah Carey, la cantante americana, ha ringraziato Dio, affermando che grazie a Lui tutto è possibile.

Mariah Carey
photo GettyImages

Una dichiarazione inattesa quella della bella cantante americana durante la cerimonia di consegna del premio alla carriera

Premio alla carriera per Mariah Carey: la cantante ringrazia Dio

Ad inizio mese si sono tenuti a Las Vegas i BillBoard Music Award, importante cerimonia di premiazione per i cantanti degli Stati Uniti. Tra i tanti vincitori, a sorpresa, è spuntata una grandissima artista degli anni ’90 e dei primi 2000, quella Mariah Carey la cui voce ancora oggi non teme rivali. Il BillBoard Award ottenuto non è per un nuovo singolo o un nuovo album, si tratta di un premio alla carriera (l’Icon Award), un riconoscimento meritato per una cantante iconica.

Salita sul palco della premiazione con un vestito nero elegante esaltato dalle sue abbondanti forme, l’artista americana ha colpito nel segno per il discorso di ringraziamento. Dopo aver preso la statuetta in mano (un microfono d’oro), Mariah ha infatti dichiarato: “Un’icona? Non mi vedo così. Ho iniziato a fare musica per sopravvivere e per esprimermi. Volevo solo creare qualcosa per poter sentire di essere degna di vivere, e se ho imparato qualcosa in questa vita è che con Dio tutto è davvero possibile”.

Mariah Carey racconta il suo rapporto con la fede

A molti potrebbe sembrare curiosa l’affermazione della cantante, ma chi la conosce bene sa che ha da sempre un grande rapporto con la fede. Nata e cresciuta in una famiglia cristiana, Mariah Carey si è appoggiata a Dio quando nel 2002 ha perso il contratto con la casa discografica (la Virgin Record). In un’intervista concessa a ‘Christianity Today‘, la cantante ha confidato che in quel momento ha vissuto un periodo di forte depressione e che solo l’apporto di padre Keaton l’ha aiutata a superarlo.

Dopo quelle avversità l’artista ha percepito un cambiamento del rapporto con Dio ed ha compreso che: “Non sono io a controllare le cose. Qualunque cosa Dio vuole che accada si verificherà. Sento come di avere infinite seconde, terze, quarte, quinte e seste possibilità. È per grazia di Dio che sono ancora qui. Sì, spesso sono frustrata e ho delle giornate no, ma sono felice di dove mi trovo“.

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

Luca Scapatello

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore