Maria Rosa Mistica: la Madonna appare in ospedale a Montichiari

Quando aveva 35 anni, Pierina Gilli lavorava all’ospedale come infermiera. Durante la domenica del 13 luglio 1947, all’improvviso, scorse una donna in abito bianco con rose bianche, rosse e gialle sul petto.

Maria Rosa Mistica - Montichiari

Questa si rivolse a lei e le disse: “Io sono la Madre di Gesù e la Madre di tutti voi. Vorrei che il 13 luglio venisse celebrato ogni anno in onore della Rosa Mystica”.

L’apparizione di Maria alla Veggente di Montichiari

La Vergine si era presentata alla donna e le aveva chiesto di istituire il culto a suo nome. La simbologia con cui Maria si presentò all’infermiera aveva significati ben precisi. La rosa bianca, ad esempio, stava a significare lo spirito di preghiera. Quella rossa, invece, lo spirito di sacrificio. Infine la rosa bianca simboleggiava lo spirito di penitenza e conversione.

Siamo nel bel mezzo di anni delicati, in cui Maria apparve a molte persone, e tante altre dichiararono di avere ricevuto una sua visita, raccontando di messaggi poco convincenti. C’è chi parla di critiche della Madonna a sacerdoti infedeli o a religiosi freddi e indifferenti. Alcuni affermavano di ricevere osservanze speciali per il mondo, altre benedizioni attraverso azioni e luoghi ben precisi.

Le tre rosa da donare a Maria: preghiera, sacrificio e penitenza

Ma il titolo di “Rosa mistica” era già apparso in altre occasioni. Ad esempio, per la prima volta, nelle Litanie di Loreto. Questo venne scritto, all’incirca, nel ‘500. Le devozione che nacque con le apparizioni a Pierina Gilli si rivolge principalmente ai religiosi consacrati. In pratica, è destinata a sorelle, fratelli e sacerdoti. Pierina infatti voleva unirsi a un ordine in particolare, ma non era stato per lei possibile per via della cattiva salute.

pierina gilli
Pierina Gilli, la veggente di Montichiari a cui Maria apparse quando aveva 35 anni. La Vergine le si presentò come Rosa Mistica, con addosso tre rose che invitavano alla preghiera, al sacrificio e alla penitenza- foto web source

Le tre rose presenti sul manto di Maria, che quindi rappresentano rispettivamente preghiera, sacrificio e penitenza, tre virtù che i fedeli devono mettere in pratica in riparazione dei peccati, specialmente delle anime consacrate a Dio. Sono quindi tre rose che riparano le tre spade che trapassano il cuore della Madonna.

Le tre spade che trafiggono il cuore di Maria

La prima spada è quella dell’indegna celebrazione della Santa Messa, e della Comunione ricevuta indegnamente. la seconda spada sta a significare l’essere infedele e rinunciare alla vocazione sacerdotale o religiosa. Infine, la terza spada parla del tradimento della Fede, l’apostasia. Per questo la Madonna si presentò a Pierina Gilli chiedendo a tutti di porgerle in dono queste tre rose, in riparazione dei peccati degli uomini.

Nel diario di Pierina Gilli in cui viene riportata l’apparizione, la donna spiega che Maria si espresse con le parole ben precise, di cui la donna fece nota. “Nostro Signore mi manda per portare una nuova Devozione Mariana in tutti gli Istituti e Congregazioni religiose, maschili e femminili, e anche ai sacerdoti secolari. Prometto a quegli Istituti religiosi o Congregazioni che più mi onoreranno: che saranno da me protetti, e avranno maggior fioritura di vocazioni e meno vocazioni tradite, meno anime che offendono il Signore col peccato grave, e grande santità nei Ministri di Dio”.

Cosa disse la Madonna alla veggente di Montichiari

Lo sguardo della Madonna si diresse quindi verso Pierina ma soprattutto verso i tanti fedeli, spiegò la veggente. “Desidero che il giorno 13 di ogni mese sia la Giornata Mariana, alla quale siano premesse preghiere speciali di preparazione per 12 giorni”, disse Maria. In quel momento l’espressione della Vergine si fece triste, nel momento in cui spiegò che “tale giornata deve essere di riparazione per le offese commesse contro nostro Signore dalle anime consacrate che con le loro colpe fanno penetrare nel mio cuore e nel cuore del mio Divin Figlio tre pungenti spade”.

La Madonna, quindi, suggerì anche di santificare questo giorno, al fine dell’ottenimento di grazie e vocazioni, in una maniera ben precisa. “Con preghiere, quali la S. Messa, la S. Comunione, il Rosario, l’Ora di Adorazione”.

montichiari
Il Santuario di Montichiari, eretto in memoria delle apparizioni del 13 luglio 1947 – foto web source

La Chiesa cattolica non ha, almeno per ora, riconosciuto le apparizioni di Montichiari. Ma recentemente la Congregazione per la Dottrina della Fede ne ha autorizzato la costituzione a Santuario Mariano anche in virtù della grande diffusione in tutto il mondo della devozione a Maria Rosa Mistica.

Giovanni Bernardi

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]