Madonna delle tredici pietre: la salvezza giunge prima della notte

La Madonna delle tredici pietre venne in soccorso di un uomo disperato, che lungo la strada vedeva la sua vita in pericolo. Le sue invocazioni furono quindi ascoltate.

Un’immagine nella Chapelle Notre-Dame de Treize Pierres, costruita sul luogo dell’apparizione – photo web source

L’apparizione avvenne nell’anno 1509 in Francia, in particolare nella zona di Aveyron, nella diocesi di Rodez. Le cronache dell’epoca riportano un fatto molto particolare. Un uomo, che di mestiere faceva il carrettiere, indicato generalmente solo con il suo cognome, Colongos, stava per l’appunto conducendo il suo carretto lungo un sentiero. L’area in cui avvenne il fatto si trovava dalle parti di Villefranchede-Rouergue.

Il dramma del carrettiere e la paura di non farcela

Tuttavia un certo punto si verificò un fatto per lui molto problematico. Le ruote della carretta che stava spingendo si fermarono all’improvviso, impantanate nella terra. Nonostante gli sforzi che fece la bestia per risolvere la situazione, non ci fu alcun modo di proseguire. 

L’uomo a un certo punto scese direttamente dal carretto, e anche lui mi mise a spingere insieme alla bestia nella speranza di riuscire a tirarsi fuori da quel fastidioso imprevisto. Tuttavia, i suoi sforzi parevano essere del tutto nulli, e ben presto realizzò di essere finito in una condizione altamente problematica.

L’uomo capì di essere fortemente in pericolo

Questo per la semplice ragione che si trovava, in quel momento, in una zona molto lontana da qualsiasi strada battuta. Non bastasse, l’orario si avvicinava a quello serale, e ben presto sarebbe calata l’oscurità sopra di lui. Insomma, l’uomo rischiava di passare tutta la notte in quel luogo, rischiando anche la vita a causa delle temperature torride che sarebbero potute arrivare, o magari delle bestie feroci che si sarebbero potute presentare da un momento all’altro.

Non sapendo più come uscire da quel problema, come accade sempre nella situazioni di maggiore disperazione, e in particolare quando ogni tentativo umano si mostrava essere del tutto inutile, l’uomo si affidò anima e corpo alla preghiera. Cominciò a pregare in maniera molto fervida.

La Madonna comparve di fronte a lui contornata da angeli

All’improvviso, accadde qualcosa di meraviglioso e di totalmente inaspettato. Una luce meravigliosa comparve di fronte a lui, e in mezzo a questa si scorgeva una figura di Donna. Si trattava infatti della Vergine Maria, che si era presentata a lui che la stava invocando con tutto sé stesso. Al seguito della Madonna, c’erano i dodici Apostoli.

Tredici figure soprannaturali che, in maniera del tutto silenziosa, posero ognuno una pietra davanti alle ruote bloccate del carro. Subito dopo, gli angeli scomparvero. Quelle pietre che avevano lasciato erano abbastanza grandi da poterci montare sopra.

LEGGI ANCHE: Madonna del Calamaio: la pergamena miracolosa salva la vita dell’uomo

Grazie a quei macigni, l’uomo riuscì a liberare il suo carro e a proseguire lungo il percorso che aveva iniziato. Tutti vennero presto a sapere del fenomeno miracoloso che era accaduto al carrettiere, compreso il vescovo locale, che fece partire poco dopo un’inchiesta molto approfondita per verificare la veridicità dei fatti.

LEGGI ANCHE: Basilica di Santa Maria in Trastevere: un luogo che è “fonte” di miracoli

Al termine dell’indagine si dimostrò che il miracolo avvenne realmente, e in poco tempo si decise per la costruzione di uno splendido santuario, esattamente nel luogo in cui avvenne l’apparizione.

Giovanni Bernardi

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]