Madonna di Montenero: il veggente porta a compimento l’impervia sfida

La Madonna di Montenero si presentò a un anziano signore dopo il ritrovamento dello splendido quadro. Lo invitò ad affrontare una sfida per lui ben difficile. 

Madonna di Montenero
Madonna di Montenero – photo web source

Il fatto miracoloso avvenne vicino alla città di Livorno, dove ancora oggi la devozione alla Madonna di Montenero è particolarmente viva e sentita dalla popolazione, in quanto è anche patrona della Toscana.

L’origine del miracoloso e lo splendido ritratto di Maria

Tutto riporta all’anno 1345, quando alla foce del fiume Ardenza, un fiume che scorre in quelle aree, un pastore ritrovò all’improvviso uno splendido ritratto della Vergine Maria. Si trattava di una icona bellissima in cui Maria è raffigurata insieme al Bambino.

In questa Maria, su uno sfondo dorato, è seduta e tiene il Bambino in ginocchio con sé, nel mentre un uccellino le si posa sul braccio destro. Entrambi, sia Maria che Gesù, sono vestiti con abiti sontuosi e profilati in oro.

Gesù e la Vergine si presentano all’anziano che non si ritira per la sfida

In particolare la Vergine indossa una tunica di porpora con poggiato sopra un mantello blu notte. Mentre invece Gesù ha una veste ricamata e di un colore arancio. In quella occasione l’uomo sentì all’improvviso una voce che lo chiamava invitandolo a portare con sé l’immagine fin sopra il Montenero, un luogo fino a quel momento reputato del tutto proibitivo in quanto infestato generalmente da molti briganti.

I criminali infatti avevano l’abitudine di nascondersi all’interno delle numerose grotte che vi erano all’interno della montagna per sfuggire agli inseguitori. Si dà inoltre il caso che il pastore in questione era anche vecchio e storpio. Per questo di fronte alla richiesta si domandò da subito come avrebbe potuto fare per arrampicarsi sulla montagna.

L’uomo obbedì fino in fondo alla voce celeste che aveva udito

Però di fatto non si fece scrupoli e obbedì ciecamente alla voce celeste che aveva udito, così cominciò ad affrontare la sfida che gli era stata posta. Come immaginava, tuttavia, passò solamente poco tempo prima che dovette fermarsi a causa della stanchezza.

Preso dallo sconforto pensò a un certo punto di dovere abbandonare tutto e battere in ritirata, rinunciando all’obiettivo che si era posto secondo quanto gli aveva domandato la Madonna stessa. Di colpo, però, proprio nel momento in cui pensava di dovere rinunciare, si ritrovò misteriosamente guarito e di nuovo pieno di una grande energia.

LEGGI ANCHE: Madonna dei Miracoli di Lucca: il sacrilegio spezzò il braccio dell’uomo

Riuscì quindi a giungere in fondo al suo obiettivo e a portare l’icona fino in cima alla montagna. Grazie a questa impresa oggi sorge, attorno, un santuario stracolmo di ex voto a causa dei numerosi miracoli che i fedeli vissero sulla propria pelle grazie all’intercessione della Vergine.

Giovanni Bernardi

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]