Madonna di Loreto: il nastro benedetto per le future mamme – Video

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:15

Tante sono le donne che si rivolgono alla Vergine Maria, affinché la loro gravidanza vada a buon fine. Un’antica tradizione porta molte mamme a Loreto.

Le donne che hanno difficoltà a concepire un figlio o che chiedono una gravidanza tranquilla, si rivolgono con fede alla Madonna di Loreto.

La Madonna di Loreto e le mamme

La fede, la devozione alla Madre di tutte le mamme: la Beata Vergine Maria. La preghiera: questa è quella che molte donne, in attesa di un figlio, rivolgono alla Madonna di Loreto.

Un’antica tradizione vuole che una donna, in attesa di un bambino o che, per svariate ragioni, non riesca a concepirlo, si rivolga alla Vergine di Loreto, pregandola con fede, chiedendo la protezione per se e per il suo futuro bambino.

Il nastro azzurro di Loreto

Una testimonianza ci parla del “nastro azzurro di Loreto”: “Dopo una prima gravidanza da manuale, ho avuto un aborto spontaneo. È stato un colpo durissimo, quella perdita è una ferita ancora aperta. Fu anche una botta durissima per il mio Ego, va detto. Visto che una gravidanza era andata perfettamente bene, la mia testa non contemplava affatto che le successive avrebbero potuto essere più complicate”.

Una testimonianza forte quella di questa mamma che si è affidata alla sua fede, scoperta piano piano, alla Madonna di Loreto: “Fu allora che un amico di mio marito ci parlò della tradizione del nastro azzurro della Casa di Loreto.

Le Monache Passioniste hanno il loro monastero accanto al Santuario di Loreto e, tra le molte iniziative di devozione, benedicono questi nastri azzurri lunghi circa un metro e mezzo appoggiandoli alle pietre della Santa Casa e distribuendoli alle spose che ne fanno richiesta, sia per avere una gravidanza serena, sia per chiedere una gravidanza a lungo attesa. Una volta ricevuto il nastro, va indossato legandolo delicatamente attorno alla pancia”.

Madonna di Loreto statua
Madonna di Loreto (websource)

Il nastro e la Madonna di Loreto: la protezione per tutti i bambini

Il nastro azzurro: una piccola striscia di stoffa benedetta nella Santa Casa di Maria. Le mamme che prendono questo lembo di stoffa benedetto, si sentono tutte un po’ più vicine a Maria, fiduciose della protezione e della sua mano che si stenderà sul loro bambino.

Tanti sono i bambini nati sotto la protezione del nastro della Vergine di Loreto. La storia ci racconta che anche re Luigi XIV, nato nel 1638, nacque sotto la protezione della Madonna di Loreto, dopo che i suoi genitori chiesero la Sua intercessione.

Il video, trasmesso da TV2000, ci racconta la storia di un’altra mamma che, nel suo desiderio profondo di avere un bambino, si affidò alle mani amorevoli della Vergine di Loreto.

ROSALIA GIGLIANO

Fonte: aleteia.org

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]