Madonna di La Salette: il segreto rivelato a Melania

Nell’apparizione ai pastorelli a La Salette, la Madonna ha consegnato terribili profezie, una delle quali consegnata in segreto a Melania.

Prima di questo messaggio la Beata Vergine aveva profetizzato un lungo periodo di carestia che si sarebbe verificato a distanza di pochi mesi.

L’apparizione della Madonna a La Salette

La mattina del 9 settembre 1946, i figli di una levatrice, Massimine e Melanie, stavano camminando sulle pianure che si trovano nei pressi delle Rhône-Alpes, a poca distanza dal paesino di La Salette (Francia), quando si imbatterono in una giovane e bellissima donna che piangeva. La ragazza aveva i vestiti tipici del luogo e portava una pesante catena ai piedi, i bambini volevano aiutarla, ma erano anche intimoriti dalla sua presenza.

Leggi anche ->Triduo a Nostra Signora di La Salette, primo giorno: la profezia dei campi

La donna si accorse di loro, si alzò in piedi e disse di non aver paura, quindi li pregò di rimanere poiché aveva un messaggio da affidargli. Il messaggio consisteva in un invito alla conversione per evitare l’imminente carestia ed altri fatti nefasti che si sarebbero verificati di lì a poco. Le profezie di quella che successivamente venne riconosciuta come la Madonna di La Salette, erano talmente terribili che il loro contenuto venne celato per oltre un secolo.

Leggi anche ->Madonna di La Salette: ecco la storia delle terrificanti profezie

Il Segreto di Melania

“Melania, sto per dirti qualcosa che non dirai a nessuno. Il tempo della collera di Dio è arrivato (…) se la faccia della terra non cambia, Dio si vendicherà contro il popolo ingrato e schiavo del demonio. Il mio figlio sta per mostrare la sua potenza. Parigi, questa città macchiata da ogni sorta di crimini, perirà immancabilmente; Marsiglia sarà distrutta in breve tempo. Quando queste cose succederanno, il disordine sarà completo sulla Terra; il mondo si abbandonerà alle sue empie passioni.

Il papa sarà perseguitato da ogni parte, gli si sparerà addosso, lo si vorrà mettere a morte, ma non gli potranno far nulla. Il vicario di Cristo trionferà ancora una volta. I sacerdoti, i religiosi e i veri servi del mio figlio saranno perseguitati e molti moriranno per la fede di Gesù Cristo. Regnerà in quel tempo una grande fame. Dopo che saranno avvenute tutte queste cose, molte persone riconosceranno la mano di Dio su di loro e si convertiranno e faranno penitenza dei loro peccati.

Un grande re salirà sul trono e regnerà per alcuni anni. La religione rifiorirà e si espanderà su tutta la terra e la fertilità sarà grande, il mondo, contento di non mancare di nulla, ricomincerà con i suoi disordini e abbandonerà Dio e si darà in braccio alle sue passioni criminali.

Vi saranno anche dei ministri di Dio e delle spose di Gesù Cristo che si abbandoneranno ai disordini e questa sarà una cosa terribile; infine un inferno regnerà sulla Terra; sarà allora che nascerà l’Anticristo da una religiosa, ma guai ad essa: molte persone gli crederanno perché si dirà venuto dal cielo; il tempo non è molto lontano, non passeranno due volte cinquant’anni (…)”.

Luca Scapatello

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]